Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BIASIN: “NESSUN DRAMMA SE L’INTER PAREGGIA CON LA ROMA. LA PARTITA SARA’ EQUILIBRATA MA…”

Fabrizio Biasin, l'intervento a TVPlay su Roma-Inter

Fabrizio Biasin, giornalista sportivo e tifoso dell’Inter, è intervenuto ai microfoni di TVPlay: l’intervento al programma “Gol di Tacco”.

“ROMA-INTER SARA’ EQUILIBRATA E DIVERSA DALL’ANDATA” – “La Roma nel post-Mourinho ho ritrovato non solo un umore diverso ma anche un’idea di calcio diversa che sotto Mourinho era mancata ma non vuol dire che era solo colpa sia. Ora c’è una tranquillità e un’idea di gioco diversa al netto degli avversari di non primissima qualità comunque De Rossi è arrivato riuscendo a fare risultato. Ho visto giocatori che hanno ritrovato un certo tipo di calcio su di tutti Pellegrini però non solo lui. La partita dell’Olimpico sarà molto equilibrata e molto diversa da quella dell’andata. L’Inter ha giocato 90 minuti nella metà campo della Roma, è finita solo 1-0 ma non c’è stata partita”.

“SE L’INTER PAREGGIA CON LA ROMA NON E’ UN DRAMMA” -“Bisogna pensare che l’Inter fino al 2024 ha fatto percorso netto, prima o poi però capiterà di fermarsi. Per esempio se sabato arriverà un pareggio non sarebbe un dramma perché magari qualcuno adesso pensa che adesso l’Inter debba vincere tutte le partite”.

“ANGELINA MANGO SI MERITA DI VINCERE SANREMO” – “C’è stato uno share importante, il primo giorno ha sfondato quota 65% raggiungendo il record che durava dall’edizione del 1995 condotta da Pippo Baudo. Dal punto di vista numerico e pubblicitario è un successo straordinario. Per me la vittoria se la meriterebbe Angelina Mango, molto brava. A me poi è piaciuto il pezzo dei Negramaro che live non ha grande impatto ma è scritto bene e anche quella dei Ricchi e Poveri. La canzone di Nek e Renga invece non mi è arrivato. Quella di Geolier è una bella canzone, ben arrangiata ma cantata completamente in napoletano e questo ha creato un po’ di dissenso”.

“LA PRIMA POLEMICA A SANREMO SULLE SCARPE DI JOHN TRAVOLTA” – “Questa gag è riuscita pochissimo travolta, non è piaciuta a nessuno. Lo stesso Fiorello l’ha definita una delle gag più terrificanti della storia, poi c’è stata la polemica del marchio sulle scarpe che può essere pubblicità occulta. Una cosa in contrasto con le linee della Rai che solitamente fa nascondere i marchi per questo motivo”.

“NON MI CONVINCE IL FANTASANREMO” – “Credo che sia partito come un gioco divertente, poi si è un po’ esagerato perché un cantante che deve salire sul palco a cantare che sta lì a fare lo scemo mi convince poco”.

Gestione cookie