Bomba Paola Saulino: “Ho avuto rapporti sessuali con tre calciatori di Premier League”

La nota influencer Paola Saulino ha scosso il mondo della Premier League con alcune dichiarazioni rilasciate ai media inglesi.

Con il weekend alle porte, di fatto, ritornano i vari in campionati. Se la nostra Serie A presenta ben due gare di cartello, ovvero Roma-Inter e Milan-Napoli, la Premier League non è da meno.

Nel prossimo turno del campionato inglese, esattamente il 24esimo, in calendario ci sono delle partite come Tottenham-Brighton, West Ham-Arsenal, Aston Villa-Manchester United, Crystal Palace-Chelsea. Mentre il Liverpool capolista di Jurgen Klopp, che lascerà i ‘Reds’ al termine di questa stagione, sarà di scena all’Anfield contro il Burnley.

Tuttavia, proprio nel giorno della vigilia del nuovo turno di campionato, in Premier League bisogna registrare uno ‘scandalo’. Ad innescarlo ci ha pensato una nota influencer italiana, ovvero Paola Saulino. Quest’ultima, tramite alcune dichiarazioni rilasciate ai microfoni ufficiali del ‘Daily Star’, ha innescato tantissime polemiche in Inghilterra.

Paola Saulino spiazza la Premier League: “Solo in seguito ho scoperto che erano fidanzati o sposati”

Ecco le dichiarazioni di Paola Saulino al media inglese: “Ho avuto tre relazioni nella mia vita con ragazzi che giocano nella Premier League, che in seguito ho scoperto di essere fidanzati o sposati, e posso affermare che la differenza sta nella maturità. Vengo contattata tramite messaggi privati da tanti giocatori su Instagram, anche con semplicissimo ‘ciao’ per aprile conversazione”. 

Paola Saulino
Alcune parole di Paola Saulino hanno destato tantissime polemiche in Premier League (Foto Instagram) tvplay.it

La nota influencer ha poi difeso Walker: “Kyle al centro di una storia di  tradimento? Non sono sorpresa. Credo che il tradimento sia una cosa naturale della vita. Ha solo una cattiva reputazione, ma è normale che possiamo desiderare altre cose della vita. Perché non dovrebbe essere lo stesso in amore? Simpatizzo con Walker, perché il 98% dei calciatori lo fa, forse non creando una vita parallela, ma bisogna dire che è molto facile avere due o tre mogli e figli sparsi in giro”. 

Impostazioni privacy