Milan-Napoli, dalla Scala del calcio all’Ariston: Geolier ed Angelina “spingono” gli azzurri

Da Sanremo al Meazza: i “partenopei” Geolier ed Angelina spingono la squadra di Mazzarri in vista di Milan-Napoli

Primo e secondo posto nella quarta serata del Festival di Sanremo, quella dedicata alle cover. Ha vinto Geolier, il rapper napoletano che da almeno un anno è sulla cresta dell’onda, con milioni di streaming sui siti dedicati. Il voto, nella serata dell’Ariston, spettava al 34% al Televoto, al 33% alla Sala Stampa e al 33% alla Giuria delle Radio.

E Geolier ha conquistato tutti con un medley che ha visto salire sul palco dell’Ariston anche Gué Pequeno, Luchè e Gigi D’Alessio. Un poker d’assi, almeno a giudicare come si è conclusa la serata. Non tutti, però, hanno apprezzato, anzi. Fischi sonori ed abbondanti si sono levati nel teatro alla proclamazione del risultato, con l’Ariston che avrebbe probabilmente gradito un altro tipo di vincitore.

Chi? L’indiziata numero uno è Angelina Mango, la giovanissima cantante esplosa ad “Amici” l’anno scorso e figlia d’arte. Sul palco ha cantato “La rondine“, proprio uno dei successi del compianto padre. Lacrime e commozione sul palco dell’Ariston, con una standing ovation davvero lunghissima, che ha conquistato tutti.

Geolier ed Angelina Mango da volano per il Napoli

Sicuramente ha conquistato tutti Angelina Mango, anche e soprattutto Napoli un po’ la città che è nel cuore dell’artista. Basti pensare il titolo del suo ultimo successo, “Che t’o dico a fa’” con un verso proprio in napoletano, la lingua utilizzata anche quando ha vestito i panni della presentatrice nei confronti dei “The Kolors”, altro gruppo partenopeo in occasione della seconda serata del Festival.

Geolier e Angelina Mango spingono il Napoli
Angelina Mango è tifosa del Napoli: un volano per gli azzurri (Ansa Foto) Tvplay

Angelina, peraltro, in più di un’occasione ha svelato la sua fede calcistica per gli azzurri, condivisa anche con Geolier e naturalmente Gigi D’Alessio oltre che Luchè. Basti pensare che alla vigilia del Festival sia iniziata proprio la collaborazione tra il Calcio Napoli ed il rapper partenopeo, con una maglia disegnata dal ragazzo e le parole di incoraggiamento di Giovanni Di Lorenzo in vista della rassegna.

Un trionfo, insomma, “Made in Naples”, almeno per quanto riguarda il tifo calcistico, considerato come Angelina sia lucana di nascita. Ed alla vigilia di Milan-Napoli è quasi come se i due abbiano tirato la volata alla squadra di Mazzarri.

In attesa della serata che celebrerà il vincitore assoluto di questa serata del Festival, a Napoli tutti si augurano che possa essere un week end davvero trionfale. D’altronde da Sanremo a Milano sono appena 270 km, una distanza che può colorarsi di azzurro.

Impostazioni privacy