Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Rennes-Milan, qualificazione chiusa? Tutte le rimonte con tre o più gol di scarto in Europa League

Rennes-Milan, le rimonta più incredibili in Europa League

Il Milan parte da tre gol di vantaggio nella gara di ritorno col Rennes ma non è ancora al sicuro: le rimonte più clamorose in Europa League.

Dopo la dolorosa sconfitta contro il Monza in campionato, il Milan è chiamato quantomeno a completare l’opera nello spareggio di Europa League contro il Rennes. Al Roazhon Park si parte dal 3-0 di San Siro dove i rossoneri, almeno sulla carta, hanno ipotecato la qualificazione agli ottavi di finale ma nella storia della competizione non sono mancate le clamorose rimonte.

E’ vero che la squadra di Pioli avrà ben tre gol di margine da gestire, accumulati con la doppietta di Loftus-Cheek e la rete di Leao, ma ci sono ancora 90 minuti da giocare in cui l’avversario ormai non avrà nulla da perdere. I francesi infatti, considerando il largo svantaggio, si giocheranno subito il tutto per tutto provando a sfruttare la spinta dei loro tifosi.

Dall’altra parte il Milan non dovrà farsi intimorire o pensare di aver già chiuso la pratica, sottovalutando magari la partita, perché nel calcio le cose possono cambiare da un momento all’altro e basta pochissimo tempo per ribaltare la situazione. In questi casi è fondamentale l’aspetto mentale, quello mancato ad alcune squadre in grado di sprecare tutto quello guadagnato nella gara d’andata.

Europa League, Milan non al sicuro: i precedenti che spaventano

La stagione del Milan è l’argomento di discussione che maggiormente divide gli appassionati e gli addetti ai lavori. I risultati di quest’anno sono davvero difficili da decifrare e valutare perché la squadra continua a viaggiare sulle montagne russe con ripetuti alti e bassi che esaltano e allo stesso tempo scontentano i tifosi.

Milan, il Rennes ci crede: i precedenti clamorosi in Europa League
Rafael Leao, attaccante del Milan (LaPresse) – TVPlay.it

Per il mondo rossonero la trasferta a Rennes si spera non sia una serata storta per il Diavolo che ha già sprecato diverse occasioni, uscendo praticamente dalla corsa scudetto e venendo eliminato dalla Coppa Italia. L’Europa League quindi rimane l’unico reale obiettivo rimasto per alzare un trofeo mai vinto nella propria storia e smentire i tanti critici.

Il cammino verso l’eventuale finale è ancora lunghissimo e il primo passo obbligatorio è raggiungere la fase a eliminazione diretta per cui sarà chiesto un ultimo sforzo in terra francese. Non farcela sarebbe una “tragedia sportiva” e un’umiliazione che non sarà mai dimenticata come già accaduto ad altri sfortunati club.

Dalla nascita della Coppa UEFA, oggi Europa League, ci sono state esattamente 18 rimonte da tre gol o più gol di scarto. L’ultima in ordine temporale risale all’edizione 2013/14 col Basilea vittorioso proprio 3-0 in casa ai quarti di finale ma incredibilmente sconfitto 5-0 al ritorno ai tempi supplementari. Un drammatico epilogo che deve fare da insegnamento a Stefano Pioli come tutti gli altri altri precedenti, alcuni però consumati con la vecchia regola dei gol in trasferta.

85/86 Ottavi Real Madrid CF
84/85 2° Turno FK Partizan Belgrado
13/14 Quarti Valencia CF
01/02 3° Turno Olympique Lione
00/01 1° Turno Wisla Cracovia
99/00 3° Turno SV Werder Brema
87/88 2° Turno FC Sportul Studențesc Bucarest
87/88 Ottavi Club Bruges
87/88 Finale Bayer 04 Leverkusen
87/88 2° Turno SV Werder Brema
87/88 Ottavi Panathinaikos FC
84/85 Ottavi Real Madrid CF
82/83 2° Turno FC Girondins Bordeaux
78/79 Ottavi ASVS Dukla Praga
78/79 1° Turno Stella Rossa Belgrado
75/76 2° Turno Club Bruges
72/73 1° Turno Levski Sofia
71/72 2° Turno Lierse SK (- 2018)

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Impostazioni privacy