Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Nazionale, Gilardino lancia Retegui: “l’assist” per Spalletti

Mateo Retegui è stato sponsorizzato da Gilardino dopo la partita con la Juve: il messaggio indirizzato a Spalletti in ottica Nazionale.

Non segna da tre partite ma contro la Juve non è mancato l’apporto di Retegui al Genoa. E’ tutto sommato positivo il bilancio della sua prima stagione in Serie A in una squadra neopromossa che è diventata una delle sorprese di questo campionato. L’obiettivo salvezza è stato praticamente già raggiunto con diverse giornate d’anticipo anche grazie alle prestazioni del suo centravanti.

Al momento il suo score parla di 6 gol in 22 presenze (l’obiettivo magari sarà raggiungere la doppia cifra prima della fine) ma nonostante i numeri non da primissimo bomber è un punto fermo e di forza della squadra di Gilardino. Quest’ultimo, dopo il prezioso pareggio ottenuto allo Stadium, ha avuto parole dolci per il suo giocatore anche in vista della Nazionale.

Un messaggio indiretto rivolto a Luciano Spalletti che ha convocato l’attaccante italo-argentino per le prossime amichevoli contro Venezuela ed Ecuador ma deve ancora decidere se portarlo agli Europei. Una scelta che passerà da questo doppio impegno e dalle ultime partite col Grifone in cui dovrà provare a convincere il ct azzurro.

Retegui, il messaggio di Gilardino a Spalletti: “E’ importante”

Il Genoa continua la sua marcia verso la salvezza strappando un punto in casa della Juve e raggiungendo un altro prestigioso risultato della sua positiva stagione. Dopo aver vinto lo scorso campionato di Serie B, il Grifone si sta confermando ampiamente all’altezza anche nella massima categoria nonostante un allenatore e giocatori esordienti in questi palcoscenici.

Gilardino, il messaggio a Spalletti per Retegui
Alberto Gilardino, tecnico del Genoa (LaPresse) – TVPlay.it

Non è un caso se Alberto Gilardino è considerato uno dei tecnici rivelazione di questo campionato, dove è stata capace di imbrigliare anche la Juve di Allegri con una grande fase difensiva nonostante l’inserimento dall’inizio di tre attaccanti. Oltre a Retegui e Gudmundsson, ha schierato titolare anche Vitinha non perdendo però l’equilibrio in campo.

Al termine della partita, intervistato ai microfoni di DAZN, ha sponsorizzato il suo attaccante per spingerlo verso la maglia azzurra: “Mateo lavora molto bene, per la squadra, deve continuare con questo atteggiamento. Hanno fatto bene con Vitinha, deve dare continuità di prestazione e credo possa essere importante per la nostra Nazionale”. 

In effetti il classe ’99, nelle poche apparizioni con l’Italia, ha lasciato subito il segno segnando due gol in tre gare di qualificazioni agli Europei dopo l’esordio avvenuto in Nations League. Senza grande concorrenza in attacco e continuando in questa maniera si fanno sempre più concrete le speranze di fare parte della spedizione in Germania sempre che Spalletti ascolti i “consigli” dai colleghi.

Gestione cookie