Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BARGIGGIA: “ALLEGRI ALLENATORE SUPERATO. CONTE NON E’ CONVINTO DEL NAPOLI”

Antonio Conte

L’intervento completo di Paolo Bargiggia su TvPlay

IL CALCIO NON E’ COME IL TENNIS. LA JUVE HA GIOCATORI DA NAZIONALE IN OGNI REPARTO” – “C’è l’abitudine di considerare il calcio a volte uno sport individuale, come il tennis. I calciatori vanno messi nelle condizioni di esprimere la propria miglior condizione. Basta prendere per esempio il Napoli di Spalletti, o la Roma con Mourinho e poi quella di De Rossi. Per me queste tesi sostenute da Capuano, Zazzaroni, Sabatini…Se la mettiamo sul tennis, la Juve ha giocatori da nazionale in ogni reparto e non vale neanche il discorso individuale”.

ALLEGRI ALLENATORE SUPERATO” – “Il ritorno di Conte sarebbe andato meglio del ritorno di Allegri alla Juve. Ma conoscendo Antonio Conte delle ultime stagioni, avrebbe mollato a metà strada, come ha fatto con l’Inter, con il Chelsea…E’ un allenatore che ha più cose da dare rispetto ad Allegri. Max è stato un grande allenatore, ma sappiamo tutti che il calcio è cambiato molto. Le dinamiche di allenamento, come affrontare le partite, in due-quattro anni è cambiato tanto. E secondo me Allegri non si è aggiornato. Gioca come giocava una volta e aveva dei campioni all’epoca. Adesso i club vogliono che gli allenatori creino valore, con una squadra che faccia gioco propositivo. Il Thiago Motta visto quest’anno è il perfetto equilibrio tra fase difensiva e quella offensiva. Per me Allegri è un allenatore superato per come lavora, probabilmente per quello che fa durante la settimana e quello che si vede durante la partita. Gli allenatori contano tantissimo.

CONCEICAO VUOLE CHIUDERE COL PORTO. ALLENATORE MILAN NON SARA’ CONTE O SARRI” – “Sul Milan non so se sul borsino di Fonseca c’è stato un sorpasso. Io ero rimasto a ieri, con delle certezze. L’ordine era un po’ questo: Conceicao, Fonseca e non dimentichiamo dell’ultimo nome Gallardo, più una suggestione che trattativa. Non per fare una critica ai colleghi, ma vale un po’ tutto. Non ci sarà un allenatore per cui si pagherà una clausola; non sarà un allenatore non-aziendalista, ingombrante o vincolante come Conte o Sarri. Metterei ancora Van Bommel e altri allenatori con profili con queste caratteristiche. Mi dicono che Villas Boas non abbia molta voglia di mantenere Conceicao al Porto e lui vorrebbe chiudere con il club. Chiaramente, avendo la finale di Coppa di Portogallo non esce nulla”.

CONTE NON CONVINTO DEL NAPOLI. HA SAPUTO CHE DE LAURENTIIS HA OFFERTO UN CONTRATTO A GASPERINI E VUOLE CHE OSIMHEN RESTI” – “Su Conte posso dire che oggi ho sentito una persona vicino a lui. Non è per nulla convinto del progetto di De Laurentiis. E’ relativamente che sarebbe tutto legato a contratto e bonus, ma non è convinto del progetto tecnico. Nello scorso inverno, quando fu cercato per il post-Garcia, aveva chiesto di non far partire Osimhen; poi non ha avuto garanzie su Kvaratskhelia; non si fida molto del progetto di De Laurentiis. E poi ha anche saputo che il presidente ha offerto un contratto a Gasperini. Ad oggi, secondo me Conte-Napoli non è in discesa. Secondo me il presidente azzurro sta ripetendo l’errore dello stesso anno. Da quello che so, Manna aveva consigliato a De Laurentiis di andare dritto su Pioli. E in alternativa su Italiano. Questa cosa di andare su Gasperini e Conte è una cosa di De Laurentiis”.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Impostazioni privacy