Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Cristiano Ronaldo-Allegri, quante bugie sul loro rapporto: la confessione ribalta lo scenario

Cristiano Ronaldo-Allegri, quante bugie sul loro rapporto: la confessione ribalta lo scenario

A sorpresa, sono state smentite tutte le voci sul rapporto tra Cristiano Ronaldo ed Allegri: la verità sorprendente del portoghese sulla Juventus.

Massimiliano Allegri è tornato oramai da un anno e mezzo sulla panchina della Juventus. Cinque anni di successi intervallati da due anni sabbatici che hanno riportato il livornese dove aveva lasciato. Con un ambiente molto diverso, e più facile da gestire. L’estate scorsa, a due giorni dalla fine del mercato, Cristiano Ronaldo ha lasciato orfani i bianconeri, firmando per il Manchester United.

Cristiano Ronaldo-Allegri, quante bugie sul loro rapporto: la confessione ribalta lo scenario
Cristiano Ronaldo-Allegri, quante bugie sul loro rapporto: la confessione ribalta lo scenario (Ansa)

Tante voci, intorno a quell’addio, compresa quella più ricorrente: un patto di Allegri con Andrea Agnelli, che l’avrebbe visto tornare solo se il portoghese avesse lasciato. Ferma la crescita del club, questa la frase che nel 2019, prima che se ne andasse, si metteva nella bocca di Allegri. E dall’altro lato, un CR7 che non avrebbe apprezzato i metodi del tecnico, contento il giorno dell’arrivo di Maurizio Sarri dalle parti della Mole.

Così, il fatto che al ritorno di Allegri sia coincisa la partenza di Ronaldo è sembrato qualcosa di naturale ed inevitabile. Eppure, oggi, a pochi giorni del Mondiale 2022 in Qatar, tutte queste sembrano delle bugie, almeno ad ascoltare le parole di Cristiano Ronaldo, nella celebre intervista – uscita finalmente in versione integrale, a TalkTv

Cristiano Ronaldo e la sua verità su Allegri: la dichiarazione che smentisce tutti

Cristiano Ronaldo e la sua verità su Allegri: la dichiarazione che smentisce tutti
Cristiano Ronaldo e la sua verità su Allegri: la dichiarazione che smentisce tutti (Ansa)

“Se Ronaldo resta, bene, ma se dovesse andare via, Max non si dispererebbe, aveva detto il maestro di Allegri e Gian Piero Gasperini, Giovanni Galeone, che aveva anche specificato – però – come tra i due non ci fosse alcun problema. E Cristiano Ronaldo, che sta avendo enormi problemi con Erik Ten Hag al Manchester United, è tornato a parlare anche della sua avventura alla Juventus.

In toni, s’intende, tanto lusinghieri da smentire tutte le indiscrezione del fatto che si sia pentito di essere arrivato in Italia: “Pensavo che sarebbe stato tutto diverso, sai, la tecnologia, le infrastrutture e tutto il resto. Cercano sempre di evolvere, ha detto accomunando la Vecchia Signora al suo storico club, il Real Madrid, in cui ha scritto la storia.

Poi, menzione d’onore per Allegri: “Sono sempre stato allenato dai migliori al mondo: Zidane e Ancelotti, Mourinho, Fernando Santos, Allegri. Un punto di vista chiaro quello del fenomeno di Madeira: se da un lato l’assenza di Sir Alex Ferguson sembra solo una svista, per coloro venuti dopo il tecnico attuale della Juventus, la scelta non sembra affatto casuale. E intanto, probabilmente, Allegri gonfia un po’ il petto, perché dopo la risalita dei suoi in classifica è arrivato anche un pesantissimo attestato di stima da Cristiano Ronaldo.

Gestione cookie