Mondiali 2022, l’impresa dell’Arabia Saudita è merito di una donna: la sua incredibile storia

Mondiali 2022, l’impresa dell’Arabia Saudita è merito di una donna: la sua incredibile storia

Mondiali 2022, l’impresa dell’Arabia Saudita è merito di una donna: la sua incredibile storia. Una vicenda davvero particolare quella del ct Renard

E’ diventato ormai un fenomeno di costume, quello delle cosiddette WAGS. Per chi non lo sapesse, è questo l’acronimo di Wives and Girlsfriends che si traduce molto semplicemente con mogli e fidanzate. Compagne illustri delle nuove star dello showbiz internazionale, i calciatori. Ma non sono soltanto i giocatori ad avere fidanzate e partners a loro volta celebri nel mondo dei social e dello spettacolo. Anche gli allenatori si circondano di partners che lasciano il segno.

Arabia Saudita
Arabia Saudita (Ansa)

L’attenzione intorno alle compagne dei protagonisti del mondo del calcio è talmente alta che a volte fanno notizia più le loro storie che quelle di chi scende in campo e determina i risultati delle partite. Ma non solo i giocatori hanno accanto mogli e fidanzate. Succede, ovviamente, anche ai commissari tecnici. Uno di questi è l’allenatore che da qualche giorno è sulla bocca di tutti, l’uomo che ha compiuto forse l’impresa più clamorosa dell’ultimo mezzo secolo. Stiamo parlando di Herve Renard, ct dell’Arabia Saudita che ha battuto la grande Argentina di Lionel Messi.

A raccontare questa curiosa vicenda è il tabloid inglese The Sun, che ha compiuto una profonda incursione nella vita privata dell’allenatore francese. Renard non è nuovo a questo tipo di imprese, considerando che ha vinto la Coppa d’Africa con lo Zambia e che ha riportato la Costa d’Avorio al trionfo nella competizione dopo oltre vent’anni. Ma per la clamorosa vittoria contro l’Albiceleste c’è stato bisogno di qualcosa in più, un vero e proprio talismano.

Mondiali 2022, il segreto del ct Renard? La sua compagna

Renard
Hervè renard (Ansa)

Il portafortuna di Renard altri non è che la sua compagna, Viviane Dieye. Una donna che sembra avere un fiuto particolare per gli allenatori capaci di sovvertire i pronostici delle gare di Coppa del Mondo. Come spiega infatti il tabloid, Viviane Dieye è stata a suo tempo la moglie di Bruno Metsu, l’ormai leggendario commissario tecnico del Senegal ai Mondiali del 2002, che all’esordio in Giappone e Corea del Sud riuscì a battere nientemeno che la Francia campione del mondo in carica.

Renard e Vivien si sono conosciuti dopo la scomparsa di Metsu, venuto a mancare nel 2013 per un tumore, nel periodo in cui l’attuale CT dell’Arabia Saudita era sulla panchina del Marocco. Una vicenda davvero curiosa e ricca di particolarissime coincidenze. Una storia davvero mondiale…

Gestione cookie