Leao ha deciso, dopo il Mondiale avviserà il Milan: l’annuncio ufficiale

Leao ha deciso, dopo il Mondiale avviserà il Milan: l’annuncio ufficiale

Il dado è tratto: è arrivato l’annuncio ufficiale. Rafael Leao avviserà il Milan appena tornerà a Milanello dal Mondiale

Al momento Rafael Leao è tutto concentrato sul Mondiale. Il suo Portogallo con il successo per 2-0 contro l’Uruguay ha staccato il pass per gli ottavi di finale con un turno d’anticipo. Ora i lusitani sono attesi dall’ultimo ininfluente match contro la Corea del Sud, occasione per il Commissario tecnico dei portoghesi, Fernando Santos, per far rifiatare, in vista del clou, la fase a eliminazione diretta, dove sarà vietato sbagliare, i titolari e nel contempo concedere spazio ai meno impiegati.

Rafael Leao
Rafael Leao (Ansa)

Tra quest’ultimi anche il milanista che finora è entrato in campo a partita in corso, eppure ciò gli è bastato per mettere a segno la sua prima rete con la maglia della Nazionale nel pirotecnico 3-2 del match d’esordio contro il Ghana.

Se la star indiscussa del Portogallo è Cristiano Ronaldo che ha appena aggiornato la sua personale collezione di record essendo diventato con il rigore trasformato contro il Ghana il primo a segnare almeno un gol in 5 Mondiali consecutivi, le speranze dei tifosi portoghesi di arrivare fino in fondo alla rassegna iridata sono affidate anche a Rafael Leao.

Leao ha deciso: “Quando torno, incontro Maldini”

Paolo Maldini
Paolo Maldini, Direttore Area tecnica del Milan (Ansa)

Il Mondiale si sta rivelando (almeno finora) generoso di soddisfazioni, personali e di squadra, per Leao. Comprensibile, quindi, che in questo momento il milanista abbia in testa solo il Portogallo e che il suo orizzonte temporale non vada oltre l’ottavo di finale. Tuttavia, anche il Milan è sempre nei suoi pensieri tanto che è intenzionato, come riferisce l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, a riannodare il filo del dialogo con i dirigenti rossoneri appena tornerà a Milanello dal Mondiale.

D’altra parte, il portoghese è felice di stare a Milano e ha già incontrato Maldini prima di volare in Qatar traendo sensazioni positive dal meeting. Anche per i dirigenti rossoneri il suo contratto è la priorità in quanto sono desiderosi blindare un altro gioiello dello scudetto, quello più prezioso.

Del resto, come puntualizza sempre la “rosea”, regna l’ottimismo in casa rossonera proprio in virtù della chiara volontà di Rafael Leao di trattare col Milan per vestire a lungo la maglia rossonera.

Gestione cookie