Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Argentina-Olanda, quando Messi indovinò il risultato finale

Argentina-Olanda

Argentina-Olanda rievoca la sfida del Mondiale in Brasile nel 2014, quando Messi riuscì ad indovinare il risultato finale della partita.

Battere Stati Uniti e Australia, ha permesso ad Olanda e Argentina di conquistare i quarti di finale di Qatar 2022 e di ritrovarsi di nuovo di fronte. Una sfida immensa, tra due squadre piene di talenti e capaci con il bel gioco di intrattenere e far divertire il pubblico. Una sfida che un inno al bel calcio e come, solo con il talento, si possono vincere le partite e, forse, un Mondiale. Una finale anticipata che evoca piacevoli ricordi.

Argentina-Olanda
Messi (Ansa)

Una sfida del genere ai Quarti di finale, consentirà anche di capire quale delle due squadre sia realmente pronta per affrontare ardue sfide e aggiudicarsi la Coppa del Mondo. Soprattutto per Messi, sarà l’ennesima occasione per dimostrare tutte le sue capacità di leader e di grande calciatore. L’ultima occasione per poter vincere quella coppa che ormai manca da troppi anni.

Argentina-Olanda e il Messi indovino

Argentina-Olanda
Messi (Ansa)

La sfida tra Argentina e Olanda, porta alla sfida che si disputò in Brasile nel 2014. Una gara vinta dalla squadra di Messi, dove fu proprio l’attaccante del PSG ad indovinare il risultato finale. A raccontarlo è il quotidiano sportivo ‘Mundo Deportivo’, che parla di ogni piccolo particolare di quella sfida, che consentì agli argentini di continuare a sognare in quello splendido Mondiale.

In quell’occasione, la partita terminò ai rigori e fu vinta proprio dall’Albiceleste. Prima dei penalty, Messi disse al portiere Romero: “Oggi diventerai un eroe”. In effetti fu così, perché proprio grazie alle parate dell’ex Sampdoria, la nazionale argentina riuscì a superare il turno e a continuare a sognare. Un risultato che ancora oggi in molti ricordano e che sperano di ripetere nella prossima gara, magari però con un altro stupendo gol del numero 10 argentino, che chiude prima la gara.

Gestione cookie