Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Cristiano Ronaldo, carriera al tramonto? La reazione dei tifosi in Portogallo-Svizzera

Cristiano Ronaldo, carriera al tramonto? La reazione dei tifosi in Portogallo-Svizzera

Cristiano Ronaldo ha giocato meno di 20 minuti contro la Svizzera. Durante il match, però, incredibile è stato l’atteggiamento dei tifosi.

L’anno solare 2022, senza, dubbio, passerà alla storia come il più complicato in tutta la carriera professionistica di Cristiano Ronaldo. Che molti considerano sul viale del tramonto dopo la frattura con Erik Ten Hag, che l’ha portato a rescindere il contratto col Manchester United. Ha vissuto, infatti, gran parte della prima metà della stagione seduto in panchina, attendendo probabilmente con ansia il Mondiale con il suo Portogallo per riscattarsi.

Cristiano Ronaldo, carriera al tramonto? La reazione dei tifosi in Portogallo-Svizzera
Cristiano Ronaldo, carriera al tramonto? La reazione dei tifosi in Portogallo-Svizzera (Ansa)

Dopo il primo gol nel match d’esordio, però, tra i tifosi ha preso serpeggiare il malumore, soprattutto in Portogallo. Così tanto anto che un sondaggio ha rivelato la volontà dei più di vederlo escluso nel match di ottavi di finale. Cosa che effettivamente è accaduta, con Fernando Santos che lo ha fatto partire dalla panchina, non è dato sapere se per scelta tecnica o per “punizione” alla brutta reazione alla sostituzione nell’ultimo match del girone. Il fenomeno di Madeira è entrato solo al minuto 73′, eppure ha vissuto una serata ai limiti del surreale, considerando il comportamento dei tifosi allo stadio nei suoi confronti.

Cristiano Ronaldo, tifosi schierati in Portogallo-Svizzera: la reazione è da non credere

Cristiano Ronaldo, tifosi schierati in Portogallo-Svizzera: la reazione è da non credere
Cristiano Ronaldo, tifosi schierati in Portogallo-Svizzera: la reazione è da non credere (Ansa)

I lusitani hanno dominato in lungo ed in largo contro la Svizzera, con un roboante 6-1 che è valsa la qualificazione ai quarti di finale grazie alla tripletta di Gonçalo Ramos. Quest’ultimo si è preso i riflettori in campo. Ma nonostante questo, la mente ed i cori dei tifosi continuavano a tenere al centro Cristiano Ronaldo. CR7, infatti, è stato invocato a gran voce per gran parte del secondo tempo.

Santos, per averlo lasciato in panchina, si è preso anche tanti fischi. Ed il boato, quando l’ex Juventus si è alzato dalla panchina per entrare, è stato come se fosse arrivato un altro gol. Insomma, la dimostrazione del fatto che la popolarità di Ronaldo è davvero irripetibile. Lo stadio, d’altronde, era compatto al suo fianco, nonostante fosse lontano dai campi sui quali ha scritto la storia e nonostante tutte le vicissitudini particolari di cui è stato protagonista recentemente.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Gestione cookie