Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Tatarusanu, che errore con l’Arsenal: la prossima mossa del Milan è già decisa

Tatarusanu Milan

Ciprian Tatarusanu è stato protagonista in negativo nell’amichevole persa contro l’Arsenal: qual è la prossima mossa del Milan sul mercato.

Il Milan è uscito sconfitto dalla prima amichevole internazionale in vista della ripresa del campionato. Nell’esordio alla “Dubai Super Cup” l’Arsenal si è imposto 2-1 sui rossoneri, sconfitti anche nella successiva lotteria dei rigori. Tra i giocatori meno convincenti c’è sicuramente Ciprian Tatarusanu, colpevole sul secondo gol e in generale poco sicuro tra i pali.

Tatarusanu Milan
Milan, la decisione sul futuro di Tatarusanu

E’ stato un inizio di stagione complicato per la maggior parte delle big di Serie A che hanno dovuto fare fronte a una serie di pesanti infortuni. Per esempio il Milan ha dovuto rinunciare per mesi a Mike Maignan, il miglior portiere dello scorso campionato, richiamando in causa Ciprian Tatarusanu. 

Ovviamente una grande differenza per i rossoneri soprattutto nel ruolo più delicato di tutti. L’anno scorso il 36enne rumeno aveva risposto presente, parando anche un rigore a Lautaro Martinez nel derby contro l’Inter, ma ultimamente non sta facendo buone prestazioni. Come nell’amichevole giocata contro l’Arsenal dove, ai fini del risultato, pesa il grave errore sul momentaneo 2-0 e anche la mancata reattività sulla prima rete dei Gunners.

Tatarusanu, aria d’addio: il Milan ha già scelto il sostituto

Tatarusanu Milan
Tatarusanu, la mossa del Milan sul mercato

In qualche modo l’anno scorso Tatarusanu ha contributo con le sue parate alla vittoria dello scudetto del Milan ma, come dimostrano diverse partite di questa stagione, non ha mai convinto fino in fondo. Non solo i tifosi ma anche la stessa società che starebbe pensando di cambiare il vice Maignan puntando su un altro tipo di profilo.

In particolare in una squadra come i rossoneri, che spesso costruisce dal basso, serve un portiere con buone capacità tecniche e affidabilità con i piedi. Non certo le doti migliori del classe ’86 rumeno, autore di un’imprecisione proprio in fase d’impostazione costata un gol contro l’Arsenal. Inoltre sull’1-0, nonostante Odegaard abbia calciato una signor punizione, è rimasto fermo a guardare il pallone entrare in porta senza nemmeno accennare la parata.

Insomma, in caso di nuovi indisponibilità per Maignan, i rossoneri non vogliono rischiare di pregiudicare alcune partite per il portiere e non possono permetterselo. Per questo la dirigenza, con largo anticipo, è già vicina a strappare l’accordo per il suo sostituto che però concretamente arriverà soltanto la prossima stagione.

La conferma è arrivata dalle parole di Luca Bianchin, giornalista della “Gazzetta dello Sport”, che ha fornito nuovi dettagli durante il suo collegamento nella diretta Twitch sul sito TvPlay.it: “L’affare con Sportiello è in fase avanzata. Tatarusanu non ha fatto così male e la squadra non ha perso punti per colpa sua, ma ha preso più gol dello scorso anno e la svista con l’Arsenal è un segnale importante. In ogni caso a gennaio tornerà a giocare Maignan“. E il portiere rumeno rischia di non indossare più la maglia rossonera.

Gestione cookie