Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Milan, svolta per Leao: come cambia il futuro del club rossonero

Rafael Leao svolta rinnovo

Il futuro del Milan ruota attorno al rinnovo di Rafael Leao: ecco come cambia con la nuova strategia del club rossonero

Mancano pochi giorni alla ripresa dopo la lunga pausa per il Mondiale. I club scaldano i motori in vista di una seconda parte di stagione che si preannuncia avvincente anche perché l’insolito lungo stop invernale potrebbe rimescolare le carte.

Rafael Leao svolta rinnovo
Rafael Leao, svolta per il rinnovo (TvPlay.it)

Il Milan di Stefano Pioli è chiamato a recuperare gli 8 punti di svantaggio dalla capolista Napoli. Speranze di rimonta che sono affidate soprattutto al portoghese Rafael Leao che si è presentato a Milanello in condizioni fisiche smaglianti. Le ferie al caldo, dopo la delusione mondiale sia a livello di squadra (Portogallo out ai quarti contro il Marocco) che personale, appena 83′ minuti in 5 apparizioni conditi comunque da 2 gol, hanno ritemprato fisicamente e psicologicamente il portoghese.

Tuttavia, Rafael Leao è sotto i riflettori soprattutto per la telenovela del suo rinnovo contrattuale che molto probabilmente a gennaio vivrà altre puntate.

Il Milan pronto a tutto per il rinnovo di Leao

Il club rossonero pur di trattenere il suo gioiello è disposto a tutto, anche a derogare alla propria politica aziendale di non svenarsi per andare incontro alle esose richieste economiche dei suoi tesserati come insegnano i casi dei mancati rinnovi di Donnaruma e Kessiè.

Rafael Leao Milan disposto tutto
Rafael Leao, Milan disposto tutto per trattenerlo (TvPlay.it)

Nondimeno a tutto c’è un limite. Se quindi, dovessero arrivare offerte fuori portata da club della Premier League o dal Paris Saint-Germain, complice il c.d. “Lodo Sporting“, ancora diviso – a quanto risulta – tra il giocatore e il Lille, in estate si consumerebbe l’addio. In estate, dunque, perché a gennaio non ci sarà alcuna cessione.

Intanto, secondo quanto filtra dallo spogliatoio rossonero, l’eventuale rinnovo di Leao, ad esempio, a 7 milioni di euro come parte fissa non scatenerebbe le gelosie degli altri rossoneri. Quest’ultimi, infatti, considerano il 23enne portoghese il più forte della rosa, pertanto non avrebbero nulla da ridire in caso in rinnovo di Leao alle cifre di cui sopra.

Una buona notizia per Maldini e Massara che così possono dare l’assalto al rinnovo del portoghese senza temere l’effetto domino delle richieste di adeguamento contrattuale da parte degli altri big della rosa, alcuni dei quali hanno appena rinnovato il loro contratto a condizioni ritenute congrue dalla dirigenza rossonera.

Gestione cookie