Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Barcellona, scatta la denuncia: cosa rischiano i blaugrana

Barcellona, novità sul caso Negreira

Il Barcellona ha ricevuto una grave denuncia che preoccupa i tifosi: cosa rischiano i blaugrana dopo la decisione della Procura Federale.

Non è un momento storico felice per il Barcellona sia per quanto riguarda i risultati sia per quello che sta succedendo fuori dal campo. Nonostante il momentaneo primato in Liga, la stagione dei blaugrana è tutt’altro che esaltante e adesso a peggiorare la situazione ci sono problemi extra-calcistici che stanno preoccupando club e tifosi.

Barcellona, novità sul caso Negreira
Barcellona, pesante denuncia: cosa è successo (TvPlay.it)

Lo scorso week-end il Barcellona ha allungato in testa alla classifica sul Real Madrid, attualmente secondo in campionato a nove punti di distanza dagli storici rivali. I blaugrana hanno il destino nelle proprie mani e sono pronti a sfilare il titolo di campioni di Spagna ai Blancos per riscattare le recenti delusioni in Europa.

Un successo che negli ultimi tempi è stato messo in dubbio a causa di alcune oscure vicende. Nello specifico stiamo parlando del “caso Negreira” che ha letteralmente sconvolto il calcio spagnolo e rischia di avere pesanti conseguenze nelle prossime settimane. Un potenziale scandalo di grandissima portata di cui continuano a esserci sviluppi e importanti novità.

Barcellona, novità sul caso Negreira: la replica di Laporta

In Spagna hanno avuto molto risonanza le accuse nei confronti del Barcellona, incolpato di aver letteralmente pagato gli arbitri per guadagnarsi un certo favoritismo durante le partite. O meglio i blaugrana avrebbero corrisposto assegni per un totale di sette milioni di euro alla Dasnil SL, società di Enriquez Negreira , ex vicepresidente degli arbitri spagnoli dal 2001 al 2018. Un fatto ovviamente gravissimo che, se confermato, potrebbe stravolgere il futuro del club catalano.

Barcellona, la difesa del presidente Laporta
Barcellona, il nuovo scenario dopo il caso Negreira (TvPlay.it)

L’ultima notizia che arriva dalla Spagna, riportata dal quotidiano “El Paìs”, è la denuncia da parte della Procura Federale a carico del Barcellona (come persone giuridica) e dell’ex presidente Josep Maria Bartomeu. L’esposto farà riferimento alla corruzione negli affari, un reato entrato in vigore con la riforma penale del 2010 e che include a frode in campo sportivo.

In attesa di capire le eventuali sanzioni, si ipotizza una possibile penalizzazione in classifica fino alla retrocessione (come successo alla Juventus dopo Calciopoli e recentemente col caso plusvalenze), è arrivata la puntuale replica di Joan Laporta. Durante una conferenza stampa, il numero uno dei blaugrana ha ribadito l’innocenza del club continuando la sua difesa a oltranza: “Il Barcellona non ha mai comprato arbitri, né ha intenzione di comprare arbitri. Assolutamente mai. La forza dei fatti contraddice chi prova a cambiare la storia: stiamo andando bene di nuovo, niente è casuale”.

Gestione cookie