Roma-Sassuolo, follia di Kumbulla: perché l’arbitro ha concesso il rigore

Roma-Sassuolo, follia di Kumbulla: cos’è successo con Berardi. Episodio decisivo all’Olimpico al termine del primo tempo

Episodio clamoroso all’Olimpico nei minuti di recupero del primo tempo della sfida tra Roma e Sassuolo. Con il risultato di 2-1 a favore degli emiliani, durante un’azione offensiva degli ospiti in seguito a una respinta di Rui Patricio, il difensore giallorosso Marash Kumbulla ha tirato un calcio a palla lontana e in piena area di rigore al capitano degli ospiti Domenico Berardi. L’arbitro della sfida, Michael Fabbri di Ravenna, richiamato dal VAR, non ha potuto far altro che fischiare il penalty ed espellere il centrale albanese.

Roma-Sassuolo e il VAR
Roma-Sassuolo – TvPlay.it

Dal dischetto si è poi presentato lo stesso Berardi che con la consueta freddezza ha spiazzato Rui Patricio e realizzato la rete del 3-1 a favore dei neroverdi emiliani, questo pomeriggio in maglia bianca. Non sono mancate le proteste dei giocatori giallorossi e della stessa panchina, orfana di Josè Mourinho, ma rivedendo l’episodio al VAR il doppio provvedimento dell’arbitro Fabbri è sembrato inevitabile.

Roma-Sassuolo, niente derby per Kumbulla: l’albanese rischia due turni di stop

Tra l’altro la Roma non potrà contare sull’ex difensore del Verona che sarà ovviamente squalificato. Anzi, alla luce dell’episodio in questione, avendo ricevuto il rosso diretto, Kumbulla dovrebbe andare in contro a due turni di squalifica. Un problema comunque relativo in vista della stracittadina di domenica prossima: contro i biancocelesti di Maurizio Sarri i giallorossi metteranno in campo la difesa titolare composta da Smalling, Mancini e Ibanez.

Kumbulla squalificato
Marash Kumbulla – TvPlay.it

Resta però un episodio di una certa gravità, che rischia di creare ulteriori ostacoli alla corsa della Roma per un posto in Champions League. La sconfitta contro il Sassuolo arriva in un momento chiave della stagione, un ko che può compromettere il prosieguo del campionato per la squadra di Mourinho.

Impostazioni privacy