Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Fantacalcio, calvario Arnautovic nel 2023: quante partite ha saltato

Arnautovic partite saltate

Continua l’annata no di Arnautovic nel 2023. Il nuovo infortunio peggiorerà ulteriormente dei dati già molto deludenti

Il Bologna ha comunicato l’altro ieri di un nuovo infortunio del suo attaccante di punta, Marko Arnautovic. Quest’ultimo aveva già dato il forfait dalla nazionale austriaca per la sosta, ma purtroppo resterà ai box per un problema a dir poco beffardo. L’ex Inter ha infatti riportato una lesione muscolare all’estensore breve delle dita del piede destro.

Arnautovic partite saltate
Arnautovic, altro stop: il dato sul 2023 è sconvolgente – TvPlay.it

Una notizia che all’apparenza potrebbe lasciare piuttosto tranquilli, ma anche invece aggrava ulteriormente la posizione dell’attaccante rossoblù. E ovviamente anche di tutti quei fantallenatori che hanno puntato su di lui in questa stagione. Che era cominciata nel migliore dei modi, ma che ora si sta trasformando in un vero e proprio incubo, anche considerati i tempi di recupero stimati dal Bologna.

Fantacalcio, Arnautovic salta altre due partite: i numeri da incubo del suo 2023

Nel comunicato ufficiale del club felsineo, infatti, si parla di due o tre settimane di stop per Arnautovic. Una pausa, ulteriore, che ribadisce quanto a due facce sia la sua stagione 2022-23 in Serie A. Degli otto gol all’attivo, sei sono arrivati nelle prime sei giornate, e gli altri due nelle successive 21. In particolare, il suo ultimo gol risale alla 15esima giornata, l’ultima prima della sosta per il Mondiale.

Arnautovic partite saltate
Arnautovic, altro stop: il dato sul 2023 è sconvolgente – TvPlay.it

La pausa è stata in effetti deleteria per lui, che ha visto anche accanirglisi contro la sfortuna. Nell’anno solare, Arnautovic ha già saltato nove delle 12 partite giocate dal Bologna. E si avvia, purtroppo per lui, ora verso la doppia cifra. Il 2 aprile, contro il Verona, sembra quasi impossibile la sua presenza. Ed allo stesso modo pare difficile poterlo vedere in campo l’8 aprile contro l’Atalanta. La data più probabile per il rientro è dunque fissata per il match del 15 aprile contro il Milan.

Una situazione complicatissima per il trentatreenne di Floridsdorf. Il suo futuro al Bologna non sembra affatto in pericolo, dato anche il contratto firmato fino a giugno del 2025. Eppure le sue difficoltà potrebbero cambiare le prospettive della squadra quantomeno per affiancare a lui, nella prossima stagione, un’alternativa che riesca a dare garanzie a livello realizzativo (e tecnico) proprio come fa lui.

Gestione cookie