Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Italia Femminile, brutto ko contro la Svezia: la ct Bertolini criticata in diretta

Italia Femminile, che attacco alla ct Bertolini

La ct Bertlini viene criticata dopo la pesante sconfitta dell’Italia contro la Svezia ai Mondiali femminili: il duro attacco in diretta tv.

Dopo l’esordio vincente contro l’Argentina arriva una partita da incubo per l’Italia femminile ai Mondiali. Nella seconda giornata della fase ai gironi le azzurre subiscono un netto 5-0 dalla Svezia che complica la qualificazione e rimette al centro delle critiche la ct Bertolini, attaccata duramente in diretta tv.

Italia Femminile, che attacco alla ct Bertolini
Milena Bertolini, ct dell’Italia Femminile (LaPresse) – TVPlay.it

La scorsa estate l’Europeo è stato un vero disastro per l’Italia femminile, uscita ai gironi dopo un pareggio e due sconfitte. A un anno di distanza la squadra è stata rivoluzionata, con l’inserimento di tante giovani ragazze ma le scelte della ct Bertolini non convincono ancora. Ovviamente il suo lavoro è condizionato dai risultati e dopo un risultato del genere è inevitabile si crei qualche malcontento.

In ogni caso le azzurre sono ancora seconde nel Gruppo G e padrone del proprio destino nell’ultimo match contro il Sudafrica. In attesa della partita decisiva, in programma mercoledì 2 agosto, non è comunque passato inosservato il forte disappunto di un ex calciatrice italiana, ora una degli addetti ai lavori che segue la Nazionale.

Italia Femminile, caso Girelli: lo sfogo dell’ex calciatrice

L’Italia femminile ha subita una pesante lezione da parte della Svezia che si è imposta con un risultato larghissimo spegnendo l’entusiasmo del successo con l’Argentina. Il punteggio è stato forse troppo severo per le azzurre che hanno subito tre gol quasi identici da calcio d’angolo ma non è questo il motivo per cui Katia Serra non le ha mandate a dire alla ct Bertolini.

Milena Bertolini, il motivo della dura critica
Cristiana Girelli, attaccante dell’Italia femminile (ANSA) – TVPlay.it

Nel post partita di “Rai Sport”, l’opinionista e seconda voce ha fatto una disamina su un fatto ritenuto incomprensibile. Nello specifico si tratta dell’esclusione di Cristiana Girelli, rimasta 90 minuti in panchina, dopo il gol vittoria da subentrata nella precedente partita contro l’Argentina.

Un fatto effettivamente curioso che ha sorpreso gli stessi tifosi considerando che l’attaccante della Juventus è una dei simboli di questa squadra, nonché la terza bomber all time della Nazionale. Insomma per molti non meriterebbe un trattamento simile a maggior ragione considerando i suoi numeri e quello che potrebbe dare alla squadra.

Nel suo sfogo Katia Serra ha invitato i suoi colleghi a fare una domanda precisa alla commissaria tecnica: “Spero che qualcuno chieda alla ct il motivo dell’esclusione di Girelli. Va data una spiegazione perché la sua fisicità e bravura di testa poteva dare una mano anche in difesa e la sua qualità dall’inizio avrebbe aiutato molto. Non so se avesse problemi fisici ma nel pre gara non ci è arrivata alcuna notizia”.

Gestione cookie