Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Serie A, caso stadi: le big rincorrono provinciali | La speranza per il futuro

Tifosi dell'Inter a San Siro. (ansa-tvplay)

Caos stadi, l’Europa vive già nel futuro, in Italia si insegue il presente. Juve a parte nessun top club ha uno stadio moderno, la soluzione.

Dopo tre giornate di campionato si analizzano i primi dati che la Serie A fornisce e uno di quelli balzati all’occhio di tutti è la massiccia partecipazione di tifosi allo stadio. Il numero di biglietti venduti è aumentato, nonostante i costi siano lievitati, non si può però dire lo stesso del livello degli impianti.

Gli stadi italiani, salvo rare eccezioni, vanno dal fatiscente all’antiquato con burocrazia e politica che frenano sia il progresso che gli investitori. Il paradosso vuole che oltre alla Juventus, le uniche squadre a disporre di uno stadio moderno sono l’Udinese ed il Frosinone. Le prossime saranno l’Atalanta ed il Cagliari, mentre la Fiorentina attende il via libera dal comune per i fondi del PNRR.

E gli stadi delle big? Il confronto con gli impianti delle grandi squadre europee è impietoso, ma mentre romane e milanesi scalpitano per costruire i propri impianti, l’unica speranza di vedere modernizzati San Siro, Olimpico e Maradona sono i fondi per l’Europeo 2032, che ospiteremo insieme alla Turchia, un altro paese che, in materia di impianti sportivi, confrontato all’Italia vive nel futuro.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Gestione cookie