Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Milan, che sfortuna per il Borussia Dortmund: infortunio e tempi di recupero lunghissimi

Borussia

Ancora sfortuna per il giocatore del Borussia Dortmund: si prolunga un triste calvario, che oramai dura da più di due anni.

Il girone nel quale il Milan si giocherà le sue carte per l’accesso agli ottavi di finale in Champions League è stato tutto fuorché fortunato.

Da terza urna, i rossoneri hanno pescato il Paris Saint-Germain campioni di Francia, quindi il Borussia Dortmund in seconda fascia e la nuova potenza Newcastle come “cenerentola” del raggruppamento, che però ad onor del vero a tutte le possibilità del mondo di passare il turno.

Con la squadra costruita, il diavolo se la può giocare con tutte e tre le compagini che si troverà di fronte, di fatto però, sulla carta, partendo più o meno sul livello del Borussia Dortmund.

Calvario infinito: continua l’infortunio dello sfortunato calciatore

Proprio i gialloneri, che non si tolgono soddisfazioni europee da diversi anni, dovranno fare a meno, ancora una volta di un calciatore di cui, un paio d’anni fa, si parlava un gran bene e che lo costringe ai box fin da quando Erling Haaland era ancora un calciatore dei tedeschi.

Borussia
Milan, che sfortuna per il Borussia Dortmund: infortunio e tempi di recupero lunghissimi – (LaPresse, TvPlay)

Il 2 maggio del 2021, infatti, il terzino Mateu Morey , al minuto 71 della semifinale di coppa tedesca contro l’Holstein Kiel, subisce un infortunio fisico terrificante.

Il calciatore, infatti, allungò la gamba più del dovuto, vedendo il ginocchio muoversi in maniera irregolare. Il movimento innaturale lo fece cadere a terra dolorante.

Da quel momento il laterale destro spagnolo è stato fuori per 375 giorni esatti per via della rottura del legamento crociato. Una volta guarito completamente, un ritardo di condizione li ha tenuto fuori per altri 90 giorni. Giusto il tempo di giocare 45 minuti con il Borussia Dortmund II il 13 agosto, prima di essere costretto ad operarsi al ginocchio.

Dopo essere passato sotto i ferri, rimarrà KO per altri 273 giorni. Sembrava dovesse rientrare nei prossimi incontri, ma durante la sosta per le nazionali sembra abbia avuto l’ennesimo problema fisico.

Dopo essere tornato in panchina nella gara contro il Bochum, il suo ritorno in campo rischia di essere ancora una volta rinviato. L’ultima gara disputata, quella famosa in coppa, risale a 28 mesi fa, quindi circa due anni e quattro mesi.

Per l’esattezza, la rottura del crociato, con complicazioni successive lo ha tenuto fuori per circa 850 giorni totali e sembra non volerlo lasciare in pace nemmeno per quello che sarà l’incontro dei tedeschi in Champions League.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Impostazioni privacy