Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Leao, il Milan “sborsa” 20 milioni di euro: il motivo

Leao

Il Milan costretto a pagare 20 milioni per Rafael Leao: ecco perché e cos’è successo con l’attaccante portoghese.

Dopo essere andato avanti per 0-2 con la doppietta di Giroud, il Milan si è fatto riprendere sul risultato di pareggio contro il Napoli allo stadio Diego Armando Maradona, rischiando dirittura di perderla nel finale con l’occasione per Kvaratskhelia.

Nonostante ciò, comunque, il Milan dovrà ripartire prima di tutto con la testa, specialmente in Champions League dove il tabellino dei goal segnati resta ancora fermo zero.

Per farlo, oltre alle girate del francese, avrà necessariamente bisogno delle folate di Rafael Leão.

Il Milan sborsa 20 milioni: ecco il motivo

Proprio il portoghese, calciatore straordinario che negli ultimi anni ci ha educato ad amarlo incondizionatamente, specialmente per le grandi giocate rapide e di fantasia, è stato al centro di qualche polemica negli ultimi mesi.

Leao
Leao, il Milan “sborsa” 20 milioni di euro: il motivo – (LaPresse, TvPlay)

L’esterno offensivo, con un passato tra Lille e Sporting Lisbona, infatti, era finito nel mirino del club biancoverde, secondo cui il Milan avrebbe dovuto pagare una multa pari a 20 milioni di euro, da versare nelle casse dei portoghesi.

Se in un primo momento pareva che difficilmente il suo ex club sarebbe stato accontentato, come sottolineato da La Repubblica, le cose sono cambiate negli ultimi giorni: il costo del cartellino, infatti, messo a bilancio, è salito da 29,5 milioni di euro a 49,5.

Nel comunicato si legge:  “Lo Sporting Lisbona informa, ai sensi e ai fini del rispetto dell’obbligo di informazione derivante dall’articolo 248-A del codice portoghese dei valori mobiliari, della decisione emessa dalla Corte Arbitrale sportiva, che ha ordinato al giocatore di versare al club 16,5 milioni di euro, a titolo di risarcimento per la risoluzione illegale del contratto di lavoro sportivo”.

Il calciatore, infatti, aveva lasciato a parametro zero lo Sporting dopo l’aggressione subita da parte dei tifosi, ma il ricorso sulla questione è stato vinto dal club portoghese.

E anche su transfermarkt l’aumento di prezzo è stato segnalato, con il calciatore che quindi non passa dallo Sporting al Lille a parametro zero, ma per 20,20 milioni di euro.

Altro dato a rendere ancora più certo il pagamento avviene in fase di ammortamento: pare infatti che nel 2023 i rossoneri debbano ancora “smaltire” 28 milioni di euro per fare un eventuale plusvalenza.

Poco male, perché oggi il valore di Leão supera di gran lunga i 100 milioni di euro, il che rende l’investimento fatto dal diavolo positivo almeno del doppio della spesa anche con le nuove cifre.

Portando il valore 49,5 milioni di euro Leao diventa a tutti gli effetti il calciatore più costoso della storia del club, completando la top cinque con Andre Silva (38 milioni), Lucas Paquetá (38,4 milioni), Rui Costa (41,32 milioni) e Leonardo Bonucci (42 milioni).

Gestione cookie