Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Un Milan Giroud-dipendente: “Ho parlato con Olivier”

Giroud esulta

Seba Frey, ex portiere francese e talent fisso di TvPlay, ha parlato della situazione del Milan e di Olivier Giroud, centravanti transalpino della squadra rossonera: le ultimissime notizie sul campionato italiano di Serie A

Dopo ben 58 giorni, Olivier Giroud, centravanti del Milan, ha ritrovato il gol, anzi due, in casa del Napoli di Rudi Garcia. I rossoneri, che poi non sono andati oltre il pareggio nel match del Maradona, stanno avendo un serio problema dal punto di vista realizzativo nelle ultime uscite e il ritorno alla rete del francese è di sicuro una buona notizia. Ciò che stona è quello che succede quando Giroud non c’è. La sostituzione dell’ex giocatore di Chelsea e Arsenal ha fatto molto discutere, a partire proprio dal giocatore stesso che si è voluto immediatamente confrontare con Pioli al momento del cambio. Da qui ne esce una riflessione molto importante da operare: il Milan è Giroud-dipendente? In merito ha parlato anche Seba Frey, ex portiere francese e talent fisso di TvPlay, ai microfoni proprio delle nostre dirette.

Milan-Giroud: la risposta di Frey

Frey ha commentato così la situazione legata al Milan: “Mi chiedo ma Milan è Giroud dipendente? Secondo me se è così è grave. Ho sentito Giroud, gli ho fatto i complimenti. E’ un atleta di altissimo livello. Non è facile avere queste motivazioni e rendimento con la sua carriera alle spalle. A quest’età riesce a fare bene a questi livelli. Poi gli ho detto “Ti ho visto solo “. Lui ha fatto qualche espressione un po’ strana ma ha detto “guarda, non è così” anche se gli sarebbe piaciuto avere più occasioni. La sua reazione al cambio mi preoccupa meno di quella di Leao”. 

Pioli a Napoli
Stefano Pioli – Lapresse

Frey ha poi aggiunto: “Giroud è un campione, è la scelta del mister e la rispetta”. 

Gestione cookie