Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Juventus, l’ex centrocampista ammette: “Ho quasi pianto…”

Bentancur

L’ex Juventus torna a parlare dopo il calvario: “Avevo la pelle d’oca. Ho quasi pianto”. 

A grande sorpresa la Juventus è tornata tale e lo ha fatto grazie alle sette vittorie e due pareggi accumulati nelle prime dieci uscite stagionali.

Un andamento super positivo, che ha permesso anche ad un gestore come Massimiliano Allegri di riguadagnarsi rispetto che, un po’ per volta, stava rischiando di perdere per strada.

La Vecchia Signora detiene il secondo posto in classifica al momento, con l’Inter che gli è appena sopra di due punti.

L’ex Juventus sincero: “Ho quasi pianto”

Non è però sempre andata così bene ai bianconeri, specialmente nelle ultime stagioni quando c’è stato bisogno di una ricostruzione per tornare a far sognare i tifosi.

Bentancur
Juventus, l’ex centrocampista ammette: “Ho quasi pianto…” – (LaPresse, TvPlay)

Nonostante le due perdite importanti a centrocampo, Paul Pogba per doping e Nicolò Fagioli per affari relativi al caso scommesse, la vecchia signora ha saputo reinventarsi.

Sembrano lontani i periodi nel quale la metà campo di Allegri era formata da calciatori come Ramsey, Emre Can e Bentancur.

Proprio quest’ultimo si è espresso dopo il suo ritorno in campo, avvenuto nella trasferta di venerdì scorso in casa del Crystal Palace, dove il suo Tottenham si è imposto per 1-2, continuando la rincorsa verso il primo posto finale.

Il centrocampista uruguaiano tornava in campo dopo il lungo calvario per l’infortunio al legamento crociato del ginocchio, che l’ha tenuto fuori dai giochi per diverso tempo.

Su questo, Rodrigo ha commentato: “È stato un momento incredibile. Non mi aspettavo così tanto amore e sostegno da parte dei tifosi e dei miei compagni di squadra. È stato incredibile”.

Il centrale degli Spurs ha quindi spiegato le sue sensazioni momentanee: “Essere in grado di alzarmi, muovermi ed essere vicino ai fan, e ascoltare di nuovo la canzone, mi ha fatto venire la pelle d’oca a dire il vero. In realtà ho quasi pianto perché è stato un momento così emozionante”.

Nel finale, ci ha tenuto a spiegare quanto sia stato importante per lui chi gli è stato vicino in un momento così difficile: “Vorrei ringraziare i tifosi per il loro supporto durante questi lunghi mesi. Ho sempre sentito il loro affetto e ora, per fortuna, possiamo stare di nuovo insieme”.

Bentancur, tornato a disposizione di mister Ange Postecoglu, difficilmente sarà titolare nel big match contro il Chelsea.

Nel frattempo, però, riempie la metà campo assieme a Skipp, Sarrm Bissouma, Hojbjerg e Maddison nel momento più complicato (per numero di gare) della stagione.

Gestione cookie