Napoli, lo stadio Maradona diventa un rebus: i numeri sono preoccupanti

Napoli, lo stadio Maradona diventa un rebus: i numeri sono preoccupanti

Il Napoli continua a non vincere a Fuorigrotta. Gli azzurri, infatti, hanno pareggiato al Maradona anche contro l’Union Berlino.

Dopo il successo di sabato scorso allo Stadio Arechi contro la Salernitana, il Napoli non è andato oltre l’1-1 di questa sera in Champions League contro i tedeschi dell’Union Berlino. Gli azzurri, di fatto, hanno gettato al vento la possibilità di chiudere quasi definitivamente di chiudere la pratica per la qualificazione agli ottavi della massima competizione europea per club,

Se avesse vinto contro l’Union Berlino, infatti, al Napoli sarebbe bastato solo un punto nelle prossime due gare contro il Real Madrid dell’ex Carlo Ancelotti ed il Braga. In casa partenopea c’è tanta delusione, considerando soprattutto il gol subito nel secondo tempo. La squadra guidata da Rudi Garcia, nonostante fosse in vantaggio con la marcatura di Matteo Politano avvenuta nel primo tempo, è riuscita a subire un gol in contropiede.

Al 55’, infatti, l’Union Berlino ha pareggiato in ripartenza con Fofana. Dopo il gol subito, di fatto, la gara dello Stadio Diego Armando Maradona è cambiata. Se nel primo tempo, al netto del palo colpito da Juranovic su punizione, c’è stato il dominio del Napoli nella seconda frazione di gara potevano segnare entrambe le squadre. Questo pareggio con i tedeschi, oltre alla delusione per il mancato successo, ha certificato un dato davvero preoccupante per Rudi Garcia.

Il Napoli ha vinto solo due gare allo Stadio Diego Armando Maradona

Dopo questo 1-1, infatti, media dei risultati ottenuti in casa dal Napoli peggiorano ancora. Gli azzurri, infatti, hanno vinto solo 2 gare (esattamente quelle con Sassuolo e Udinese) delle 7 giocate in questo primo scorcio di stagione allo Stadio Diego Armando Maradona.

Natan
Il Napoli non vince più in casa (LaPresse) tvplay.it

Il Napoli tra le proprie mura amiche ha pareggiato due volte (Milan ed Union Berlino) e perso ben tre (Lazio, Real Madrid e Fiorentina). Il team partenopeo, se vuole davvero dare una sferzata alla propria stagione, deve quindi fare di tutto per cambiare questo trend allo Stadio Diego Armando Maradona. Lo stesso Rudi Garcia, esattamente nella conferenza stampa della vigilia del match contro l’Union Berlino, aveva auspicato un cambio di rotta che, però, ieri sera non c’è stato.

Il Napoli, però, già domenica ha l’occasione di tornare a vincere a Fuorigrotta. Domenica prossima, alle ore 12.30, i partenopei ospiteranno l’Empoli di Aurelio Andreazzoli. I toscani hanno sicuramente dimostrato di poter dare fastidio a qualunque squadra, ma il team di Rudi Garcia non può assolutamente permettersi di perdere ulteriore terreno dalla vetta della classifica della Serie A, dove c’è l’Inter di Simone Inzaghi con 7 punti di vantaggio.

Gestione cookie