Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Juve, Locatelli rinnova il contratto: perché i bianconeri continuano a puntare su di lui

Locatelli

Il matrimonio tra il centrocampista e il club bianconero continuerà ancora per diversi anni: l’analisi completa.

Proseguono le strade tra Manuel Locatelli e la Juventus. Il centrocampista ha infatti firmato il rinnovo di contratto che lo legherà ai colori bianconeri fino al 2028. Il classe ’98 era arrivato dal Sassuolo nel 2021 e finora, con la maglia della Vecchia Signora, ha collezionato 103 presenze totali e anche 4 reti. Nonostante abbia debuttato in Serie A con il Milan, Locatelli si è sempre professato tifoso juventino, tanto che nel momento del suo arrivo a Torino rivelò di aver realizzato il sogno di quando era bambino.

A sorprendere, però, è stata la decisione della Juventus di anticipare i tempi per il rinnovo. Sì perché Loca sarebbe andato in scadenza nel 2026, dunque non a breve. Per evitare qualsiasi tipo di scenario sul mercato, la dirigenza bianconera ha deciso di prolungare il matrimonio con il centrocampista 25enne, sempre più perno dello schieramento tattico di Massimiliano Allegri. In questa stagione Locatelli è stato uno dei giocatori più presenti insieme a Rabiot, avendo giocato tutte le undici partite fin qui disputate.

Locatelli, cuore bianconero e rinnovo di contratto

Amore e odio. Si può riassumere così la storia di Manuel Locatelli alla Juventus. Non tanto per il suo rapporto con il club che lui ha sempre definito del suo cuore, ma soprattutto con i tifosi. Il centrocampista ex Milan e Sassuolo, infatti, è stato spesso preso di mira dalle critiche e in alcune occasioni non gli sono stati risparmiati fischi. Nelle ultime tre annate i bianconeri non hanno di certo passato momenti particolarmente felici. Dal ritorno di Allegri in panchina non è arrivato alcun trofeo e nel gioco non così divertente del tecnico toscano, Locatelli è stato troppo spesso risucchiato in prestazioni mediocri e poco esaltanti. Dopo la vittoria dell’Europeo nell’estate del 2021 probabilmente in molti si sarebbero aspettati una crescita più repentina da parte del centrocampista bianconero.

Locatelli
Manuel Locatelli – Foto LaPresse – TvPlay.it

Nonostante ciò, il 25enne è l’interprete perfetto per l’attuale idea di gioco di Allegri. Loca non spicca di certo per chissà quali qualità in fase di regia, ma il suo temperamento unito ad un atteggiamento sempre molto solido e pragmatico ne fanno il centrocampista ideale per schermare e pulire palloni davanti alla difesa. L’allenatore bianconero, infatti, ha grande stima delle qualità umane e professionali di Locatelli e per queste ragioni ha spinto per anticipare i tempi e blindarlo. Un bell’attestato di stima per un giocatore che non si risparmia mai e che incarna alla perfezione lo spirito combattente di una Juventus che vuole tornare a primeggiare come in passato.

Gestione cookie