Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Milan, Giroud rischia grosso dopo Lecce: cosa dice il regolamento

Giroud triste

Oltre alla delusione per il pareggio rimediato contro il Lecce, in casa Milan c’è preoccupazione per la squalifica che sarà inflitta a Giroud.

Il Milan ha vissuto una settimana sicuramente contraddistinta da una serie di alti e bassi. Questi sette giorni così altalenanti da parte degli uomini di Stefano Pioli, infatti, sono iniziati dalla sconfitta rimediata allo Stadio San Siro  contro l’Udinese. I rossoneri, una volta perso per 1-2 contro il team allenato da Gabriele Cioffi, sono usciti dal campo accompagni da una bordata di fischi dei tifosi presenti al Meazza. 

Da fischi, in appena 72 ore, il Milan è passato alla gioia per il grande successo rimediato martedì sera in Champions League contro il PSG di Kylian Mbappé e del grande ex Gigio Donnarumma. I rossoneri, infatti, hanno vinto 2-1 contro i parigini, riproponendosi così in maniera perentoria per la qualificazione ottavi di finale della massima competizione europea per club.

La vittoria contro il PSG, di fatto, sembrava che potesse dare una svolta definitiva alla stagione del Milan di Stefano Pioli che, però, è inciampato solo qualche giorno dopo al Via del Mare. Nella giornata di ieri, i rossoneri non sono andati oltre il 2-2 contro il Lecce di Roberto D’Aversa. Ad aumentare il rammarico tra le fila milaniste c’è sia il rammarico per non aver difeso il doppio vantaggio iniziale che per la possibile squalifica di Olivier Giroud

Milan, Oliver Giroud rischia di saltare almeno Fiorentina e Frosinone

Come quanto riportato dal quotidiano sportivo italiano ‘La Gazzetta dello Sport’, il centravanti francese, espulso al 93’, potrebbe infatti rischiare di saltare più di qualche giornata per squalifica. Olivier Giroud, di fatto, è stato prima ammonito e poi ha insultato l’arbitro Rosario Abisso, facendo così scattare il cartellino rosso.

Giroud
Pioli dovrà fare a meno di Giroud per almeno due partite (LaPresse) tvplay.it

In caso di insulto al direttore di gara, considerando l’art.36 del Codice di Giustizia sportiva della FIGC (da poco aggiornato ed inasprito per quanto riguarda le sanzioni), Olivier Giroud potrebbe essere squalificato fino a 4 giornate. Ai fine della qualifica che deciderà il Giudice Sportivo, sempre come scritto dalla ‘Gazzetta dello Sport’, sarà quindi decisivo il referto dell’arbitro Abisso. 

In attesa della decisione del Giudice Sportivo, di fatto, Oliver Giroud rischia non meno di saltare le prossime 2 gare del Milan contro la Fiorentina di Vincenzo Italiano ed il Frosinone di Eusebio Di Francesco. La perdita del calciatore francese, visto il non felice inizio di Jovic con la maglia rossonera ed Okafor considerato come alternativa a Leao, è sicuramente una bruttissima notizia per Stefano Pioli e tutto l’ambiente milanista.

Gestione cookie