Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Nazionale, Jorginho sicuro: “Quel rigore contro la Svizzera…”

Nazionale

Nazionale pronta a disputare le prossime due gare per le qualificazioni Euro2024, con un Jorginho che però pensa al passato.

Jorginho e l’Italia, una storia d’amore che potrebbe ancora durare nonostante qualche piccola interruzione e qualche errore che alla fine è costato caro agli azzurri. Proprio in merito al suo contributo alla Nazionale il centrocampista italiano ha detto: “No, sinceramente no. Sento che ho ancora tanto da fare in Nazionale, cercherò sempre di fare di tutto per aiutare la Nazionale e il mister. Ciò che ho sentito durante l’Europeo lo voglio risentire, per me è importante dare gioia al popolo“.

Tra presente e passato, Jorginho proverà però a dimenticare quel famoso rigore sbagliato con la Svizzera: “Sul rigore, se capita e tocca a me assolutamente non mi tirerei indietro, sarei pronto per poter aiutare. Non sta a me decidere, ma se tocca a me assolutamente sì, senza problemi. Sul discorso del mio erede, anche quello non sta a me… Non lo so sinceramente. Ci sono tanti giovani che stanno emergendo e sicuramente verrà fuori qualcuno. Per adesso dovete accontentarvi di me…“.

Gestione cookie