Mourinho abbandona l’italiano: ecco perché ha parlato portoghese su DAZN

Mourinho abbandona l’italiano: ecco perché ha parlato portoghese su DAZN Originale presa di posizione dello Special One dopo la gara di Reggio Emilia

La Roma esce dal Mapei di Reggio Emilia con tre punti di vitale importanza nella corsa a un posto in Champions League. Nell’ultimo quarto d’ora della gara Dybala e compagni hanno ribaltato il match contro il Sassuolo, andato in vantaggio nel primo tempo grazie ad un tocco ravvicinato di Matheus Henrique. L’espulsione di Boloca per un brutto fallo ai danni di Paredes ha senza dubbio favorito la rimonta romanista concretizzatasi con un rigore trasformato dallo stesso Dybala e dalla conclusione di Kristensen entrata in porta grazie alla decisiva deviazione di Tresoldi. Con questo 2-1 sofferto e nel complesso meritato la Roma consolida il quinto posto in classifica e mette nel mirino il quarto posto del Napoli.

Ma al di là della partita il vero show è andato in scena nelle consuete interviste post partita, quando Josè Mourinho si è presentato davanti ai microfoni di DAZN per rispondere, almeno così era previsto, alle domande dei cronisti della piattaforma streaming. A sorpresa tra lo stupore generale il tecnico portoghese ha iniziato a parlare solo nella sua lingua, il portoghese. Lo Special One ha espresso la sua soddisfazione per la vittoria non risparmiando un’altra frecciata nei confronti di parte della comunicazione e delle istituzioni calcistiche nostrane.

Mourinho, ecco perché ha parlato solo in portoghese: “Il mio italiano…”

Subito dopo aver rilasciato la sua dichiarazione in portoghese Mourinho ha abbandonato il microfono lasciando il posto a un esponente della società che con un foglio in mano ha riportato parola per parola la traduzione in italiano: “Questa è la vittoria dei giocatori e dei romanisti che sono venuti fin qua. Ringrazio Pinto e la proprietà che nelle ultime 24 ore mi hanno dato sostegno e stabilità emotiva che serve per svolgere questo lavoro, mi hanno dato fiducia. Vittoria importante, sofferta, lottato e meritata. Anche quando eravamo sotto 1-0 siamo stati la squadra migliore. Sono molto felice per i giocatori e per tutti i nostri tifosi”.

Mourinho sorprende tutti
Josè Mourinho polemizza in portoghese – TvPlay.it

“Sto parlando in portoghese perché il mio italiano non è sufficientemente forbito e forte per esprimere determinati concetti. Quando ho parlato di stabilità emotiva (in riferimento alla conferenza stampa alla vigilia del match sull’arbitro Marcenaro), ho parlato di una qualità che nella vita e nel calcio è necessaria per poter rendere ai massimi livelli”. Polemiche a parte, la Roma di Mourinho ha conquistato la settima vittoria nelle ultime nove partite. Il giusto viatico per la qualificazione in Champions League.

Impostazioni privacy