Roma, ecco il dopo Mourinho: contatti avanzati con l’ex Juventus

Dopo un inizio tutt’altro che positivo la Roma di José Mourinho sembra aver ingranato sia in Serie A che in Europa: nonostante ciò continuano a susseguirsi le voci su un possibile addio del portoghese.

Secondo le ultime indiscrezioni, la dirigenza giallorossa starebbe valutando altri profili per il dopo Mourinho, il cui contratto scade al termine di questa stagione: nel mirino sarebbe finito un ex Juventus.

La piazza capitolina si identifica molto nel condottiero portoghese e sin dal suo arrivo sulla panchina della Roma non ha fatto mancare il proprio sostegno. Con Mourinho i giallorossi non sono ancora riusciti a centrare l’obiettivo dichiarato: la qualificazione in Champions League. I giallorossi sono al momento quarti in classifica a pari punti con il Napoli dopo le gare di ieri.

Agli ordini dello Special One, però, i capitolini hanno acquisito una dimensione europea che prima mancava, come dimostrato dalla vittoria della Conference League nel 2022 e la finale di Europa League persa ai rigori contro il Siviglia nella passata stagione.

La Roma si guarda intorno: se lascia Mourinho assalto ad un ex Juve

Tempo di valutazioni in casa Roma. La famiglia Friedkin si è dimostrata molto ambiziosa in questi primi anni a capo dei giallorossi. L’arrivo di Mourinho nella capitale, infatti, testimonia la volontà di far tornare la Roma stabilmente tra le grandi.

Nei due anni e mezzo sulla panchina della Roma lo Special One ha letteralmente conquistato la piazza, nonostante spesso la squadra abbia reso al di sotto delle aspettative. Nonostante ciò la famiglia Friedkin ha sempre confermato la fiducia al portoghese che, però, vedrà il suo contratto scadere nel giugno 2024.

In attesa di capire le volontà del tecnico, la dirigenza romanista starebbe provando a tutelarsi e avrebbe avviato i contatti con un tecnico dal passato bianconero. Si tratta di Raffaele Palladino, allenatore del Monza.

Palladino mirino big
Raffaele Palladino è uno dei tecnici più apprezzati in Serie A (LaPresse) – tvplay.it

Tra le più belle novità nel panorama allenatori italiano c’è sicuramente l’ex attaccante di Genoa e Juventus. La carriera da allenatore di Palladino ha preso realmente corpo dal settembre 2022, quando la dirigenza del Monza decise di allontanare Stroppa e affidare la squadra a Palladino, tecnico della Primavera.

Dal suo approdo come allenatore della prima squadra il rendimento dei brianzoli è notevolmente migliorato, con la squadra che ha saputo mettere insieme risultati e buone trame di gioco. Il Monza è stato, infatti, tra le sorprese della scorsa Serie A e gran parte del merito va proprio al tecnico campano. Le sue doti non sono passate inosservate e, se José Mourinho dovesse decidere di chiudere la sua esperienza alla Roma, Palladino sarebbe uno dei principali candidati a prenderne il posto.

Impostazioni privacy