Napoli, assalto al mercato: sfida a Milan e Juve per due big

Il Napoli si fionda sul mercato: due profili nel mirino, è sfida a due big della Serie A nel mese di gennaio

Il Napoli continua a perdere punti; contro l’Inter è arrivata la seconda sconfitta consecutiva in casa ed il Maradona è ormai un vero e proprio tabù. La squadra Campione d’Italia sembra un lontano ricordo, gli azzurri non stanno rendendo secondo le aspettative e se per lo scudetto sembra già finita, anche il quarto posto è in pericolo.

La qualificazione alla prossima Champions League è prioritaria per il club, ecco perché nel mese di gennaio la dirigenza può intervenire sul mercato. Il ds Meluso, di concerto con Micheli e Mantovani, gli uomini mercato azzurri, sono già al lavoro per capire come e dove rinforzare la squadra in vista della sessione invernale. In primis c’è da valutare l’opzione terzino sinistro; Mario Rui dovrebbe essere nuovamente disponibile a metà dicembre mentre per Mathias Olivera se ne riparlerà tra fine gennaio ed inizio febbraio. Con Mazzarri si studierà la possibilità di ingaggiare un nuovo cursore di fascia che possa irrobustire il reparto e regalare più scelta al tecnico livornese.

Napoli, un terzino ed un centrocampista: scelti i nomi

Sono diversi i nomi vagliati dagli uomini mercato azzurri, soprattutto in Spagna; in casa Betis – il club dal quale fu prelevato Fabian Ruiz – c’è Juan Miranda, terzino classe 2000 seguito anche dal Milan. Ha una tecnica davvero buona oltre ad una gran fisicità ed ha soprattutto il contratto in scadenza che stuzzica il club, senza dimenticare una discreta esperienza internazionale. Possibile che il Napoli entri in conflitto proprio con i rossoneri, magari provando ad anticipare il colpo e beffare la rivale.

Mercato Napoli Samardzic
Lazar Samardzic nel mirino del Napoli: può arrivare a gennaio (Ansa Foto) – Tvplay

Non mancano, però, le alternative; in primis Javi Lopez, classe 2002 dell’Alaves. In marcatura è un vero mastino ma è anche irruento nel suo gioco, un aspetto decisamente da smussare. Al Napoli piace perché si tratta di un investimento, peraltro di pochi milioni, considerate anche le potenzialità del calciatore; è veloce, ha una buona tecnica ed anche un tiro niente male oltre ad un cross preciso e tagliato. A Vigo, invece, c’è un altro 2000, Manu Sanchez ma al momento non è escluso che il Napoli, alla fine, decida di virare su un centrale per irrobustire il reparto.

Necessario, poi, rinforzare anche il centrocampo; Anguissa volerà in Coppa d’Africa – al pari di Osimhen – e sarà indisponibile probabilmente fino all’inizio di febbraio. In questo caso, torna in auge un vecchio pallino azzurro, Lazar Samardzic. Sembrava ad un passo dall’Inter la scorsa estate, poi l’affare saltò. Ad oggi piace anche alla Juve ed ha un costo di circa 20 milioni di euro. Un investimento che sarebbe effettuato per un calciatore dalle caratteristiche più simili a Zielinski ma proprio il mancato rinnovo del polacco – ad oggi – impone anche il guardarsi intorno e cercare un profilo che possa fungere da mezz’ala di inserimento, proprio come il giovane classe 2002.

Impostazioni privacy