Marquez distrugge Valentino Rossi: patto segreto Ducati

Marc Marquez arriva in Ducati e stringe subito un patto: adesso saranno guai anche per Valentino Rossi e i suoi piloti in MotoGP

Il campione spagnolo ha tutta l’intenzione di rendere difficile la vita ai suoi rivali in vista del 2024. Con il Team Gresini il fenomeno di Cervera spera di essere subito competitivo per il titolo. A rimetterci può essere anche Il Dottore.

Il Mondiale 2024 di MotoGP si preannuncia come uno dei più belli e imperdibili degli ultimi anni. Per la gioia della DORNA e dei fan spagnoli, Marc Marquez è riuscito a trovare l’accordo con la Ducati del Team Gresini, per salire sulla moto più competitiva del lotto. Alla soglia dei 31 anni, il fenomeno di Cervera non poteva perdere altro tempo in attesa della resurrezione tecnica della Honda. Una scelta quasi obbligata quella di trovare una nuova sistemazione e alla fine tutto sembra essere filato per il meglio.

I test di Valencia hanno mostrato un #93 già piuttosto a suo agio, sia sul giro secco che sul passo gara. Marquez di nuovo in auge spaventa tutti, a cominciare dagli altri piloti Ducati. Bagnaia e Martin avranno di certo un rivale in più il prossimo anno e la stessa cosa varrà per Di Giannantonio e Bezzecchi del Team Mooney VR46. Valentino Rossi spera di ripetere la grande annata vissuta nel 2023 con i suoi alfieri (il Bez terzo nel Mondiale), ma teme che un altro gallo nel pollaio possa essere un problema. L’incubo di Marquez torna a fare capolino nella quotidianità del #46, che rischia inoltre di perdere anche la supremazia dei campionati vinti (9 a 8).

Marquez, clamoroso colpo di scena: nel 2025 può sbarcare in Yamaha per “eguagliare” Rossi

Marquez patto segreto Ducati
Nuovo capitolo della rivalità Rossi-Marquez (TvPlay – ANSA)

Ma quello che tutti stanno cercando di capire è anche cosa accadrà con Marquez nel futuro a media scadenza. L’accordo con la Ducati è per un solo anno, mentre nel 2025 è ancora tutto da decidere. Si era parlato nei mesi scorsi di un forte pressing da parte della KTM, “bloccata” nel 2024 dagli accordi già sottoscritti sia con Brad Binder che con Jack Miller. La squadra della Red Bull avrà disponibilità di selle fra una stagione e chissà che non possa tornare alla carica sul #93.

Secondo quanto riferito però dalla stampa spagnola, c’è un altro scenario che potrebbe riguardare da vicino Marc Marquez ed è la Yamaha. Si perché la scuderia di Iwata sta cercando di rilanciare il proprio progetto e nel 2025 potrebbe decidere di cambiare prima guida, separandosi da Fabio Quartararo. Se Marquez dovesse salire sulla M1 sarebbe un altro tuffo al cuore per Valentino Rossi, in grado nella sua carriera di vincere sia con Honda che con i tre diapason. Sembra quasi che lo spagnolo voglia ripercorrere le orme del suo acerrimo rivale, per rinverdire i suoi record e cercare di diventare il più grande dietro Giacomo Agostini. Vedremo se davvero Marquez-Yamaha sarà un matrimonio che andrà in porto.

Impostazioni privacy