Bomba improvvisa: c’è l’esonero del tecnico

Fulmine a ciel sereno per il tecnico di un top club: la sua avventura sarebbe arrivata al capolinea, esonero ad un passo 

Il ruolo del tecnico è uno dei più precari che possa esistere; legato al rendimento della squadra ed ai risultati, l’esonero è sempre dietro l’angolo se le prestazioni non sono all’altezza di quanto previsto e dei programmi della proprietà. non accade solo ai tecnici dei club medio-piccoli ma anche alle big. Esempio ne è Rudi Garcia, esautorato dal Napoli dopo la sconfitta interna contro l’Empoli.

Vita dura per gli allenatori, insomma, ed anche in questa stagione sono già diverse le panchine saltate dopo i primi mesi di campionato. Un top club non sta ottenendo i risultati sperati in questa stagione. Né in campionato né in Champions League le prestazioni della squadra stanno convincendo e nell’occhio del ciclone sarebbe finito l’allenatore reo di non essere all’altezza del suo ruolo.

Manchester United, Ten Hag vicino all’esonero: anche i calciatori contro di lui

Il club in questione è il Manchester United guidato da Erik Ten Hag. Il tecnico olandese è alla sua seconda stagione sulla panchina del club inglese e dopo aver raggiunto il terzo posto nella scorsa annata, con la relativa qualificazione in Champions, ora non sarebbe più visto di buon occhio a Old Trafford. I Red Devils sono attualmente settimi in classifica, molto distanti dalle prime quattro posizioni della classifica e tra i tifosi e gli stessi calciatori comincia a esserci non poca preoccupazione.

Il Manchester United è anche ultimo nel girone di Champions League e con una sola partita a disposizione rischia di restare fuori da tutte le competizioni europee già a dicembre. Sul filo del rasoio sarebbe allora finito il manager Ten Hag, con i suoi stessi calciatori che si sarebbero mossi contro di lui.

Secondo quanto riportato dai media inglesi, un gruppo di senatori del Manchester United avrebbe avuto un colloquio con l’allenatore olandese in cui hanno manifestato i loro problemi e le loro preoccupazioni. Questi calciatori avrebbero confidato al tecnico di considerare i suoi metodi obsoleti.

Ten Hag rischio esonero
Manchester United, Ten Hag a rischio esonero (Foto Ansa) – Tvplay.it

Diversi giocatori dei Red Devils ritengono che le scelte di formazione di Ten Hag vengano eseguite in maniera poco coerente e puntando esclusivamente su alcuni suoi preferiti. In questo modo sarebbero finiti fuori rosa elementi del valore di Sancho, a cui è stato addirittura vietato il pranzo con la squadra.

Jim Ratcliffe, fondatore e proprietario di Ineos, sarebbe vicino all’acquisto del 25% del Manchester United e tanti calciatori starebbero aspettando con ansia proprio questo momento sperando in un cambio di rotta. Con l’arrivo del nuovo co-proprietario, infatti, in casa Red Devils ci si aspetta che le cose cambino in positivo a partire dall’esonero di Ten Hag.

La pressione di squadra e tifosi si starebbe facendo pesante sull’ex allenatore dell’Ajax che potrebbe a breve veder finire la sua avventura in Inghilterra. E il sogno dei supporter dello United sarebbe quello di vedere in panchina Roberto De Zerbi, che negli ultimi anni ha fatto vedere grandissime cose al Brighton.

Impostazioni privacy