ESCLUSIVA – Brighi: “Roma favorita? Non so. Il Bologna può lottare per la Champions”

Il doppio ex di Bologna e Roma Matteo Brighi ha parlato della sfida con vista Champions League tra rossoblù e giallorossi. Le sue parole.

Manca poco a una delle sfide tra Bologna e Roma più importanti che si ricordino negli ultimi tempi e per approcciarci meglio alla sfida abbiamo raggiunto un prestigioso doppio ex che ha vestito entrambe le maglie, Matteo Brighi.

L’ex centrocampista e collaboratore tecnico dell’Under 21 è curiosamente ricordato anche dagli appassionati di videogiochi e specialmente di FIFA Football, quando nel 2003 a sorpresa risultò essere il calciatore più forte di tutto il gioco, con una valutazione complessiva di 97 su 99.

Con la Roma tra il 2007 e il 2011 totalizza 108 con 9 reti all’attivo, oltre a vincere una Supercoppa Italiana e una Coppa Italia. Con il Bologna gioca due stagioni non consecutive, nel 2001-02 e nel 2015-16, per un totale di 57 presenze.

Che effetto le fa vedere Bologna e Roma in questa sorta di spareggio per il quarto posto?

Sono contento per le due società, soprattutto il Bologna che sta facendo bene e sta anche giocando bene a calcio. Quindi è una bella sfida e speriamo che domani ci si possa divertire anche in campo

Qual è stata l’arma in più dei rossoblù quest’anno?

Credo il gioco ed essersi affidati ancora a Motta che comunque già dall’anno scorso aveva dimostrato di poter far bene e avere continuità sia con i giocatori nuovi che con il miglioramento di quelli che già erano lì e che sono cresciuti.

Alla lunga è un confronto che può durare fino alla fine del campionato?

Secondo me sì, perché il Bologna sta comunque dimostrando con il fatto che a metà campionato è lì. Perde poco, subisce poco, ha trovato anche chi fa gol e quindi penso che la continuità il Bologna l’abbia dimostrata.

Brighi e i possibili protagonisti di Bologna-Roma

Sulla carta la Roma è favorita oppure il Bologna ha chance di fare uno sgambetto a Mourinho?

Roma favorita non lo so. Mancano comunque giocatori importanti, quindi vediamo. Sulla carta forse sì. Però il Bologna ha dimostrato che è riuscita a mettere in difficoltà tutti quest’anno. Secondo me se la gioca quindi vedo una partita molto aperta.

Matteo Brighi. (ansa-tvplay)
Matteo Brighi. (ansa-tvplay)

Come protagonisti da una parte e dall’altra chi vede più accreditato a decidere il match?

Ce ne sarebbero diversi di nomi. Ora sta facendo molto bene Zirkee, si sta comportando bene Calafiori, quindi al Bologna dipenderà un po’ da quello anche se mi piace in generale il loro gioco. La Roma invece dovrà trovare qualcuno davanti, sarà Belotti forse, che dovrà cercare di non far rimpiangere le assenze.

Per chi tifa tra le due?

Il Bologna ci ha abituato bene e la Roma comunque ha abbastanza giocatori importanti che possono risolvere. Spero in una bella partita e poi vada come vada.

Impostazioni privacy