Napoli, Mazzarri avrà un difensore: sfida al Milan per Kiwior ma c’è un’alternativa

Napoli, arriverà un rinforzo nel mercato di gennaio: Mazzarri chiede un difensore, Kiwior è il prescelto ma occhio alle alternative

Il Napoli a caccia di rinforzi. Gli azzurri sembrano rivitalizzati dalla cura di Walter Mazzarri ed i due successi consecutivi contro Sporting Braga e Cagliari ne sono la prova. All’orizzonte la sfida dell’Olimpico contro la Roma che dovrà testare davvero le velleità dei partenopei.

Un vero e proprio big match per il quarto posto che il Napoli non può assolutamente sbagliare per proseguire nel suo percorso dettato dal nuovo ciclo Mazzarri. Giallorossi e Monza per finire il 2023, chiudere l’anno nel miglior modo possibile per poi provare a rinforzare la squadra sul mercato.

I primi mesi stagionali hanno evidenziato una fragilità difensiva davvero inaspettata ad inizio campionato; l’assenza di Kim si è rivelata più pesante del previsto e l’innesto del brasiliano Natan – che pure non ha demeritato quasi mai quando chiamato in causa – non sembra essere sufficiente. Rrahmani e Juan Jesus, al pari dell’ex Bragantino, non offrono solidità e sicurezza al reparto ed il Napoli si vuole cauelare con una pedina già pronta.

Napoli, non solo Kiwior: chi è l’alternativa al polacco

L’obiettivo degli azzurri è ambizioso; provare a conquistare i punti necessari per scavalcare la Juve nel Ranking ed accedere all’edizione 2025 del Mondiale per club, che regala un ritorno di immagine e milioni di euro in gran quantità. Serve però scollinare almeno fino ai quarti di Champions League per raggiungere questo traguardo.

Napoli acquisto difensore
Clement Lenglet nel mirino del Napoli: è l’alternativa a Kiwior (Ansa Foto) – Tvplay

Ecco perché un difensore che possa irrobustire la retroguardia sembra essere la soluzione giusta per Mazzarri. Il mercato di gennaio, però, non è certo semplice; i club difficilmente si privano dei loro gioielli se non a prezzi fuori mercato. E De Laurentiis, che pure ha un budget di circa 30-40 milioni, è pronto ad investire solo se convinto appieno della bontà del calciatore.

Ma chi può arrivare a Castel Volturno? Di certo uno dei nomi monitorati è quello del polacco Kiwior, allo Spezia fino al gennaio scorso prima di passare all’Arsenal per 25 milioni. I Gunners non cedono in prestito il loro centrale ma chiedono almeno altrettanti di milioni per rientrare dell’investimento dell’anno scorso.

Se Kiwior è il preferito anche per la sua conoscenza del campionato italiano, non manca l’alternativa; in questo caso si chiama Clement Lenglet, arrivato in estate all’Aston Villa dal Tottenham e fin qui utilizzato con il contagocce. Può arrivare in prestito il francese ma occhio anche all’alternativa Vitik, classe 2003 dello Sparta Praga già finito nel mirino delle big. Mazzocchi o Faraoni, invece, in caso di addio di Zanoli, a caccia di continuità. A centrocampo, si seguono Mats Wieffer e Boubakary Soumaré sono i nomi attenzionati per rinforzare il reparto.

Impostazioni privacy