Samardzic-Udinese, è rottura? Due big alla finestra, ma Cioffi chiarisce tutto

Samardzic-Udinese, è rottura? Due big alla finestra, ma Cioffi chiarisce tutto. Il 21enne trequartista serbo potrebbe partire già a gennaio

Lazar Samardzic è ancora uno dei giovati talenti che militano nel nostro campionato maggiormente richiesti dalle cosiddette grandi. Anche se il ventunenne trequartista serbo dell’Udinese non si sta esprimendo sui livelli della scorsa stagione l’interesse dei club più importanti del calcio italiano non è scemato rispetto a qualche mese fa. Tanto è vero che nelle ultime settimane si sono intensificate le voci secondo cui Samardzic potrebbe lasciare Udine già nel prossimo mese di gennaio. Un’eventualità alimentata dalla clamorosa e inattesa esclusione del serbo dall’undici titolare decisa dal tecnico Cioffi nell’ultimo match di campionato contro il Sassuolo. Una gara in cui Samardzic è rimasto a guardare in panchina per tutti i novanta minuti.

Era scontato che il mancato utilizzo del fantasista nato a Berlino alimentasse polemiche e discussioni. Ne è nato un vero e proprio caso, che ha dato la stura ad ogni ipotesi di mercato, più o meno plausibile. Se l’opzione Inter è ormai saltata una volta per tutte, si fanno invece molto più concrete altre soluzioni. Sta di fatto che proprio nel momento in cui si intensificano i rumors sulla partenza di Samardzic a gennaio, l’Udinese smentisce con decisione questa eventualità.

Samardzic, nessuna cessione a gennaio: il serbo resterà ad Udine fino a giugno

Proprio per allontanare e smorzare sul nascere ogni illazione Samardzic sarà schierato dal primo minuto sabato pomeriggio contro il Torino. Cioffi punta molto su di lui ma gli chiede al tempo stesso di incidere di più nelle singole gare. La società dal canto suo ha fatto trapelare di non avere la minima intenzione di cederlo nel corso della finestra di gennaio, gelando le speranze di almeno due big del nostro campionato che farebbero carte false per inserire il serbo nei rispettivi organici.

Cioffi conta su Samardzic
Gabriele Cioffi vuole trattenere Samardzic fino a giugno – TvPlay.it

Non è un mistero che Napoli e Juventus seguano il trequartista serbo ormai da qualche mese e che per entrambe sia diventato il principale obiettivo per rinforzare il proprio centrocampo. Ma l’Udinese ha deciso di trattenere il giocatore fino a giugno prossimo, resistendo in qualsiasi caso a tutte le offerte che potrebbero arrivare tra qualche giorno. Samardzic è considerato essenziale da dirigenti e staff tecnico, l’elemento di maggior classe e fantasia grazie al quale riuscire a superare questo momento difficile sia in termini di risultati che di prestazioni. Napoli e Juventus devono farsene una ragione, almeno per i prossimi sei mesi.

Impostazioni privacy