MANU DE JUAN: “SUPERLEGA? ESAGERATO L’OTTIMISMO DI REAL E NAPOLI”

MANU DE JUAN: “SUPERLEGA? ESAGERATO L’OTTIMISMO DI REAL E NAPOLI”

Il giornalista di AS Manu de Juan è intervenuto in diretta su TvPlay

“SUPERLEGA? OTTIMISMO ECCESSIVO” –La sentenza della Corte di Giustizia Europea è stata un trionfo per i club che hanno dato vita alla Superlega. Però credo che ci sia un ottimismo eccessivo ed esagerato rispetto a quello di cui realmente si tratta. La Superlega in questo momento non ha alleati, ci sono soltanto Real Madrid e Barcellona con il Napoli che sembra disponibile ad aprire un dialogo. C’è anche da dire che molti club che in pubblico hanno bocciato la Superlega in privato dicono di essere pronti a sostenere il progetto. Ma l’ottimismo ostentato da Real e Barca è esagerato: loto dicono di lanciare il nuovo progetto tra un anno ma dopo la sentenza della Corte si dovrà tornare davanti a un tribunale e i tempi per arrivare a una sentenza definitiva sono molto lunghi con due possibili ricorsi in vista“.

“I TIFOSI SPAGNOLI VOGLIONO LA SUPERLEGA” – “La Superlega in Spagna gode di molti sostenitori. Nel Paese tutti gli spagnoli oltre a sostenere la propria squadra appoggiano una tra Real e Barcellona. Se si facesse un sondaggio in tutta la Spagna vincerebbe il partito della Superlega. Club più piccoli hanno pubblicato il loro dissenso nei confronti della Superlega e tanti club stanno protestando attraverso la Liga”.

“REAL E BARCA IMPEGNATI A CERCARE ALLEATI” – “La battaglia dal punto di vista legale proseguirà davanti alla giurisdizione spagnola che un po’ come accade in Italia potrebbe esprimersi nell’ultimo grado di giudizio tra sei o sette anni. Nel frattempo Real Madrid e Barcellona lavoreranno in ambito politico cercando di trovare nuovi alleati in questa battaglia. Alleati che potrebbero essere anche le squadre che avevano dato il placet al progetto della Superlega e che formalmente non se ne sono ancora distaccati. Infatti nessuno ha ancora versato l’indennità per uscirne. L’idea consiste nel convincere prima i club italiani e per ultimi gli inglesi. Serve credibilità soprattutto dal punto di vista finanziario: sarà necessario garantire una fetta della torta all’UEFA”.

“NAPOLI ALLEATO INTERESSANTE” –Conoscendo De Laurentiis che è un personaggio controcorrente non mi sorprende la posizione presa dal Napoli a favore della Superlega. Il club azzurro può diventare un alleato interessante soprattutto perché ad ora sono pochissimi“.

Gestione cookie