La Juve cambia tutto: Thiago Motta col bomber

La Juventus a fine stagione è pronta a cambiare: sta per finire l’era Allegri. Piace Thiago Motta, che porterebbe con sé un attaccante straordinario

La Juventus si è messa alle spalle l’annata nera: la passata stagione è stata molto complicata. Tra penalizzazioni e classifiche ribaltate in corsa non è stato facile per gli uomini di Allegri chiudere il campionato in maniera dignitosa. I guai societari e le irregolarità economiche hanno scosso l’ambiente e creato incertezze.

Infine è arrivata l’esclusione dalla Conference League che ha messo la squadra bianconera fuori dall’Europa, la prima volta dopo il post Calciopoli. Poi le cose si sono pian piano sistemate: l’arrivo del nuovo direttore sportivo Cristiano Giuntoli ha messo qualcosa a posto.

In primis l’aspetto economico, con l’avvio di una profonda spending review, con il cambiamento della politica societaria. Stop a ingaggi stellari e giocatori strapagati e avanti con gli anni. L’allenatore Massimiliano Allegri è stato confermato, soprattutto perché ha un oneroso contratto ancora lungo.

Tutto sommato, con pochi innesti mirati, la Juventus è in corsa per lo scudetto. In più resistendo a due spinose questioni extra campo. La squalifica di Pogba per doping e quella per il calcioscommesse a Fagioli. Due calciatori sicuramente importanti. Ora il futuro sembra in discesa: i bianconeri dovrebbero tornare in Champions League, e il nuovo corso sembra essere solamente all’inizio.

Juventus, Motta e Zirkzee: l’accoppiata per il rilancio

Non è un segreto che nelle idee della società di cambiare allenatore e iniziare un nuovo progetto tattico. La volontà è di scegliere un allenatore giovane, emergente e di talento. Inutile negare che sotto gli occhi di tutti ci sia l’esplosione di Thiago Motta, che dopo la buona esperienza con lo Spezia ha reso il Bologna una piccola macchina perfetta.

Zirkzee Juventus
L’attaccante del Bologna Joshua Zirkzee nel mirino della Juventus (tvplay.it – Ansa)

L’italo brasiliano, che potrebbe portare i felsinei in Europa, ha un contratto in scadenza a giugno, e probabilmente Giuntoli sta già lavorando per prenderlo. Solo un clamoroso scudetto terrebbe Max Allegri sulla panchina della Juventus, altrimenti Motta sembra la prima scelta.

E l’ex centrocampista di Inter e Psg non arriverebbe da solo: dal suo lavoro sta nascendo un fenomeno. Si tratta di Joshua Zirkzee, attaccante forse non molto prolifico ma dai mezzi tecnici impressionanti. Giocatore che può solo crescere, e con Thiago Motta è già migliorato tantissimo.

Dal 1 luglio si attiverà una clausola rescissoria da 40 milioni, e se la Juventus cederà Vlahovic potrebbe puntare sull’olandese. Potrebbe essere questa la coppia del futuro per la Juventus: talento e ingaggi bassi per tornare a essere competitivi anche in Europa.

Impostazioni privacy