Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Calciomercato Inter, deciso il piano B per gennaio

Inter, arriva il Piano B per la difesa

L’Inter non può farsi trovare impreparata e pensa già al secondo piano, una trattativa infatti si sta già complicando.

Natale da primi in classifica. Era sicuramente questo che voleva la dirigenza dell’Inter e naturalmente era questo il sogno dei tifosi di fede nerazzurra che però sanno bene quanto vi sarà da lottare ancora, senza abbassare la guadia. L’unica vera antagonista è la Juventus, seconda distante quattro lunghezze.

Il Milan ed anche le altre squadre sono in netto ritardo e l’impressione è che fino alla fine il campionato possa vedere una corsa a due. Se i bianconeri interverranno massicciamente sul mercato, a quel punto non potrà starsene con le mani in mano anche la dirigenza della squadra meneghina.

Simone Inzaghi ha per adesso compiuto un ottimo lavoro ma per conquistare il tricolore e tentare le fortune anche in Europa, la rosa va completata. Soprattutto oggi che sull’out di destra c’è una vera e propria emergenza, è facile immaginare che a breve i nerazzurri si fionderanno su uno o due calciatori.

Piano B Inter, arriva a gennaio

La dirigenza dell’Inter lavora sul mercato ma non sono poche le difficoltà. Una trattativa per adesso non sembra volgere verso un lieto fine; gli ultimi rumors, infatti, narrano di una strada in salita per Tajon Trevor Buchanan del Club Bruges, probabilmente il preferito in assoluto dell’allenatore nerazzurro.

Castagne obiettivo Inter
Timothy Castagne è il nuovo obiettivo dei nerazzurri (tvplay.it – Ansa foto)

Ecco perché Marotta ed Ausilio starebbero studiando già dei possibili piani secondari per rinforzare quella porzione di campo, sondando altri profili. E sulla lista dei due dirigenti è spuntato fuori nuovamente il nome di Timothy Castagne, sondato già in estate.

Anche qui però ci sarebbe un inconveniente non da poco: il ventottenne di Arlon è arrivato soltanto la scorsa estate in casa del Fulham. La squadra londinese ha approfittato della retrocessione del Leicester e delle indecisioni delle altre big tra cui proprio l’Inter, per assicurarsi le prestazioni dell’ex Atalanta.

I nerazzurri, sull’operazione, potrebbero contare sulla voglia di Castagne di ritornare in Italia e giocare in un club che lotta per lo scudetto e disputa l’attuale edizione della Champions League (ed anche la prossima, salvo veri e propri cataclismi) senza dimenticare il Mondiale per Club.

Ad ogni modo però il Fulham non lo lascerà partire facilmente e dopo averlo pagato circa 13 milioni potrebbe chiederne almeno 25 per il proprio esterno. Le qualità e l’esperienza del ventottenne però non sono in discussione e per essere un “Piano B” quello che porterebbe a Castagne potrebbe comunque soddisfare il tecnico.

Gestione cookie