Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Juve, niente Hojbjerg: Giuntoli all’assalto di due gioielli ma servono 30 milioni

Juve mercato centrocampista

Giuntoli pronto ad acquistare un centrocampista per rinforzare l’organico: Hojbjerg quasi sfumato, due gioielli nel mirino

Un mercato da far decollare il più in fretta possibile, perché si sogna davvero in grande. La missione di Giuntoli è ben delineata, il dt della Juve dovrà accontentare il prima possibile Max Allegri mettendogli a disposizione quei rinforzi richiesti e necessari per il prosieguo della stagione.

Ormai si conoscono a menadito le necessità della società bianconera; un centrocampista che possa allungare la coperta, decisamente corta dopo le squalifiche di inizio stagione per Pogba e Fagioli. Dopo mesi di sondaggi ed abboccamenti tenuti in gran segreto, è l’ora di stringere il cechio.

Un occhio va ovviamente tenuto al bilancio che evidentemente condiziona e non poco le future scelte della dirigenza bianconera. Sospesi tra l’ingaggiare un calciatore in prestito oppure procedere con l’investimento, magari anticipandolo in vista della prossima stagione, molto dipenderà anche dalle uscite.

La Juve punta al momento ad ingaggiare un calciatore in prestito ma potrebbe anche propendere per l’altra soluzione se dovesse cedere qualche suo gioiello già in questa sessione, con Soulé ed Iling Jr. i nomi più gettonati per lasciare il bianconero, ambiti dai top club di Premier League.

Juve, servono 30 milioni: due gioielli nel mirino

In questo caso, sarà assalto ad un vero e proprio big; il primo nome, manco a dirlo, è Koopmeiners dell’Atalanta. Vero e proprio pallino di Giuntoli che lo voleva anche al Napoli, in casa bianconera sono coscienti come la strada sia decisamente irta di ostacoli per l’olandese.

Juve mercato Sudakov
Juve, assalto al centrocampista: due gioielli nel mirino (Ansa Foto) – Tvplay

E così ritorna sempre d’attualità il 21enne Georgiy Sudakov, stellina dello Shakhtar Donetsk e dell’Ucraina. Trequartista puro, può giocare anche come mezz’ala, dimostrando una certa duttilità molto apprezzata alla Continassa. Il club arancionero è disposto anche a cedere il calciatore ma servono almeno 30-35 milioni di euro sul piatto e senza sconti.

La concorrenza, peraltro, inizia ad aumentare attorno al ragazzo, ecco perché la Juve vorrebbe bruciare tutti e chiudere l’operazione a gennaio. Sarà possibile, però, solo in caso di qualche cessione che possa riempire le casse. Non solo Sudakov, però, perché esiste anche il piano C.

Ci riferiamo al 22enne francese in forza al Borussia Mönchengladbach Manu Kouadio Koné, altro pallino di Giuntoli. Anche l’ex Tolosa, però, ha una valutazione molto alta, di circa 30 milioni di euro senza dimenticare come il club tedesco non abbia intenzione di cedere il suo gioiello, in grado di giocare sia come mezzala che come mediano e con il vizio del gol. In calo, invece, Hojbjerg, mentre Phillips sta di fatto sfumando.

Per quanto riguarda la difesa, invece, è sfida a due con l’Inter per Tiago Djalo. Il centrale del Lille va in scadenza a giugno e su di lui vi sono le due formazioni italiane pronte a darsi battaglia. La Juve sta provando ad anticipare i nerazzurri ma Marotta sembra decisamente in vantaggio.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Gestione cookie