Popovic, colpo di scena: niente Milan e firma con un’altra big di Serie A

Il Milan ha fallito l’acquisto di Matija Popovic che andrà a giocare in un’altra squadra di Serie A: il colpo di scena del mercato rossonero.

Negli ultimi giorni sembrava tutto fatto per il passaggio di Matija Popovic al Milan che invece non è riuscito a chiudere la trattativa. Un colpo di scena che rischia di trasformarsi in un grosso rimpianto per i rossoneri a maggior ragione considerando come il futuro del ragazzo sarà comunque in Serie A ma in una squadra rivale.

Dopo il ritorno di Gabbia e l’acquisto di Terracciano per risolvere i problemi numerici in difesa, a causa dei tantissimi infortuni, il Diavolo aveva messo le mani sul gioiellino serbo svincolatosi a metà stagione dal Partizan Belgrado. Il neo 18enne è sbarcato a Milano per iniziare una nuova avventura ma, prima di firmare il contratto, sono subentrati dei problemi inaspettati.

Una serie di difficoltà a livello economico (nello specifico le richieste di commissioni troppe alte) che, dopo qualche inutile tentativo di risoluzione, hanno fatto definitivamente saltare l’operazione tra lo stupore dei tifosi. Il classe 2006, considerato uno dei maggiori prospetti del calcio europeo, era sbarcato in Italia con tutta la famiglia e e il suo l’entourage che però non ha trovato l’accordo per il suo trasferimento del proprio assistito.

Milan, sfumato Popovic: il Napoli ringrazia e chiude l’affare

Il viaggio di Popovic in Italia non andrà completamente a vuoto perché cambierà soltanto destinazione. Era tutto apparecchiato per il suo arrivo al Milan e invece il talento serbo diventerà un giocatore del Napoli che è stato subito pronto a sfruttare la situazione. Un inserimento decisivo degli azzurri, molto attivi sul mercato per risollevare questa stagione ma anche per il futuro.

Milan, salta Popovic: la nuova destinazione in Serie A
Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli (LaPresse) – TVPlay.it

Nel week-end il Napoli è tornato a sorridere, vincendo in rimonta il derby campano con la Salernitana, ma le difficoltà restano e serviranno rinforzi per aumentare le possibilità di raggiungere il quarto posto. I campioni d’Italia in carica, dopo la vittoria dello scorso campionato, non possono permettersi di fallire la qualificazione in Champions League ma serve anche l’aiuto di De Laurentiis.

In un momento d’emergenza il presidente partenopeo si è assunto pubblicamente le colpe e sta aprendo il portafoglio per il bene della squadra. Tra i nuovi acquisti dovrebbe esserci anche il giovanissimo fantasista Matija Popovic che però non sarà tesserato a gennaio perché attualmente c’è soltanto uno slot libero per gli extracomunitari.

Il posto sarà riservato per un altro giocatore, più utile per la seconda parte di stagione, ma il ragazzo dovrebbe essere parcheggiato temporaneamente al Frosinone fino al prossimo 30 giugno. A quel punto dal 1 luglio, sempre a costo zero, gli azzurri potrebbero accoglierlo sfilando al Milan e alle tante concorrenti un giocatore molto promettente che sulla carta può diventare l’erede di Zielinski.

Impostazioni privacy