Fabbian, futuro in rossoblu con l’Inter sullo sfondo: come il centrocampista si sta prendendo la scena

Fabbian, futuro in rossoblu con l’Inter sullo sfondo: come il centrocampista si sta prendendo la scena

Il giovane talentino scuola Inter continua la sua crescita in maglia Bologna e il suo domani è sempre più un’incognita: l’analisi.

Nel Bologna che sta stupendo tutti c’è un giocatore che, più passano le settimane, più si sta gradualmente prendendo la scena. Non stiamo parlando di Joshua Zirkzee o di Riccardo Calafiori, due dei talenti più interessanti sgrezzati da Thiago Motta, ma di Giovanni Fabbian. Il talentino classe 2003 ha già siglato tre reti alla sua prima stagione in Serie A, scendendo in campo da titolare soltanto in cinque delle tredici presenze fin qui accumulate. Il centrocampista 21enne si sta dunque rivelando sempre più fondamentale all’interno dello scacchiere tattico del tecnico italo-brasiliano.

E pensare che in questa stagione avrebbe dovuto vestire la maglia dell’Udinese. Sì perché in estate l’Inter, club che l’ha cresciuto, l’aveva inserito nell’affare che avrebbe portato Lazar Samardzic sulla sponda nerazzurra dei Navigli. Con la trattativa saltata, però, il Bologna è stato il club più lesto a inserirsi per soffiare alla concorrenza il centrocampista classe 2003 col vizio del gol. Nella passata stagione con la maglia della Reggina, in Serie B, Fabbian aveva segnato ben 8 reti mettendosi in luce come uno dei talenti più interessanti dell’intero panorama calcistico azzurro.

Fabbian e un futuro diviso tra Bologna e Inter

Incastri di mercato e fiducia per il futuro. Il Bologna ha deciso di investire ben 4 milioni per il 21enne di Camposampiero, provincia di Padova, facendogli firmare anche un contratto fino al 2028. Fabbian si è presentato nel capoluogo emiliano in punta di piedi, partendo decisamente indietro nelle gerarchie. Eppure a suon di prestazioni e soprattutto gol pesanti si è riuscito gradualmente a ritagliare il suo spazio. Come detto precedentemente sono già 3 le marcature in campionato: una col Cagliari alla terza giornata, una col Torino alla 13esima e la più recente proprio nell’ultimo turno giocato in casa con il Sassuolo. Anche Thiago Motta ha ormai preso coscienza del fatto che non può più fare a meno delle qualità del suo giovane centrocampista.

Fabbian
Giovanni Fabbian, la nuova stella del Bologna – TvPlay.it

Nelle ultime quattro giornate di campionato, infatti, Fabbian ne ha giocate ben 3 da titolare, a dimostrazione che le gerarchie sembrano essere state rivoluzionate. Troppo importante il lavoro svolto dal classe 2003. Sì perché grazie alla sua capacità di inserimento e ad un fisico particolarmente strutturato, Fabbian riesce a dare soluzioni alternative alla fase offensiva rossoblu. Una di queste, che piace molto a Motta, è quella di affiancarsi a Zirkzee andando a formare una sorta di reparto d’attacco a due. Tutto ciò permette all’olandese di staccarsi con maggior libertà dalla pressione difensiva avversaria, andando così a spaziare su tutto il fronte anche per rifinire il gioco e non dare riferimenti.

Sullo sfondo resta anche l’Inter che continua a monitorare le prestazioni del 21enne. I nerazzurri, pur avendolo ceduto a titolo definitivo, hanno mantenuto una contro-opzione a proprio favore che gli permetterebbe di riprendersi Fabbian per una cifra intorno ai 12 milioni di euro entro l’estate 2025. Insomma, per il classe 2003 si prospetta un luminoso futuro diviso tra il capoluogo emiliano e un possibile ritorno alla base, per sognare sempre più in grande.

Gestione cookie