MANUEL SCALESE: “EZIOLINO CAPUANO MERITEBBE UNA CHANCE IN B. LA JUVE STABIA NEL GIRONE C DI SERIE C STA IMPRESSIONANDO TUTTI”

Manuel Scalese, ex direttore generale del Potenza ed ex direttore operativo della Fidelis Andria, è intervenuto in diretta su TvPlay nel corso di “A quelli della Serie C”

“LA JUVE STABIA STA IMPRESSIONANDO TUTTI” – “La Juve Stabia, nel girone C di Serie C, sta impressionando tutti e sta anche dando lezioni di calcio, sta dimostrando come allestire una squadra competitiva senza avere un budget importante come alcune altre squadre del campionato. Picerno e Sorrento sono due squadre che esprimo un buon calcio, resteranno lì in classifica fino alla fine. L’Avellino e il Benevento, ma anche il Crotone cercheranno di non mollare. Ad ogni vedo le Vespe favorite, visti i 6 punti di vantaggio sul Picerno secondo, per la promozione. Cito anche la Casertana che è una squadra molto dura da affrontare in trasferta”. 

“L’AVELLINO HA COMMESSI TROPPI PASSI FALSI AD INIZIO STAGIONE” – “D’Angelo è un ottimo colpo per il Crotone, lo conosco bene avendolo avuto a Potenza. Sull’Avellino, oltre alla mancata continuità, probabilmente ha pesato la scelta iniziale della società di puntare su Rastelli. Prima dell’arrivo di Pazienza gli irpini hanno perso diversi punti e probabilmente il divario in classifica dalla Juve Stabia sta tutto lì”. 

“EZIOLINO CAPUANO MERITEREBBE UNA PANCHINA IN SERIE B” – “Eziolino Capuano conosce tutto del calcio. E’ un database vivente, meriterebbe una chance quantomeno in Serie B. Forse c’è un po’ di pregiudizio nei suoi confronti. Lui inoltre è un allenatore che tende a controllare tutto, un po’ alla manager in inglese. La sua carriera parla per sé,  forse il suo carattere spesso lo ha frenato. Lui tatticamente è preparatissimo, forse dovrebbe solo aprirsi un po’ a nuove soluzioni offensive”. 

“E’ L’ANNO GIUSTO PER LA PROMOZIONE IN B DEL CESENA” “Nel girone B di C c’è il Cesena che quest’anno vede molto vicina la promozione. Dopo anni anche un po’ sfortunati hanno l’obiettivo a portata di mano. Sono felice per Toscano e per la piazza”. 

Impostazioni privacy