Juve, 100 milioni per il mercato: i nomi che scaldano i tifosi

In casa Juve, nonostante il ko con l’Inter, bisogna registrare delle ottime novità che riguardano il mercato dell’estate prossima.

La Juventus, di fatto, ha visto aumentare il proprio distacco dall’Inter. I bianconeri, dopo il pareggio rimediato all’Allianz Stadium contro l’Empoli e la sconfitta di domenica scorsa nello scontro diretto proprio contro i nerazzurri, sono infatti al secondo posto a 4 punti dalla squadra guidata da Simone Inzaghi. 

Tuttavia, questo vantaggio potrebbe anche aumentare. L’Inter, infatti, ha anche una gara in meno rispetto alla Juve, ovvero quella contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini non disputata per ‘colpa’ della Supercoppa italiana.

Una volta archiviato lo scontro diretto contro l’Inter, la Juventus è attesa dalla sfida di lunedì prossimo dell’Allianz Stadium contro l’Udinese di Gabriele Cioffi. La ‘Vecchia Signora’, considerando anche la sfida dei nerazzurri contro la Roma di De Rossi, potrebbe anche ridurre subito il proprio svantaggio dal primato. Tuttavia, prima della sfida contro i friulani, in casa juventina bisogna registrare delle importanti novità di mercato. 

La Juve dai giocatori in prestito potrebbe incassare 100 milioni da poter reinvestire in sede di mercato: gli obiettivi

Come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, infatti, la Juve potrebbe avere a disposizione circa 100 milioni di euro per la prossima campagna acquisti estiva. Questo tesoretto, di fatto, è rappresentato dal valore dei cartellini del calciatori di proprietà della ‘Vecchia Signora’ che stanno giocando altrove  in prestito. Il primo che si sta mettendo in evidenza è ,ovviamente, Matias Soulé.

Soulè
La cessione di Soulè potrebbe finanziare il mercato estivo della Juve (LaPresse) tvplay.it

 L’argentino, che sta disputando una grande stagione con il Frosinone, ha aumentato tantissimo il proprio valore,visto che il suo cartellino si aggirerebbe intorno ai 35 milioni di euro . Dopo Soulé, c’è Dejan Hijsen. Da una possibile cessione dell’olandese, che con la Roma ha appena segnato il suo primo gol in Serie A, la Juve potrebbe infatti incassare 30 milioni. Mentre gli altri nomi da cui Giuntoli e Manna potrebbero attingere delle risorse economiche sono Facundo Gonzalez (8 milioni),  Enzo Barrenechea (16 milioni), Kaio Jorge (11 milioni). Il primo è in prestito alla Sampdoria, mentre gli altri due calciatori sono in prestito sempre al Frosinone. 

Con questi 100 milioni di euro, più i soldi derivanti dalla probabilissima qualificazione all’edizione dell’anno prossimo della Super Champions League, Giuntoli e Manna potranno sia puntare sicuramente a Koopmeiners dell’Atalanta che cercare di rinnovare i contratti dei vari Rabiot, McKennie e Chiesa. Senza mai dimenticare, almeno come scritto dal ‘Corriere dello Sport’, gli altri obiettivi di mercato dei due dirigenti bianconeri: Gabri Veiga, Felipe Anderson e Zirkzee (osservato da lontano da Giuntoli).

Impostazioni privacy