Coppa d’Africa, la rinascita di Haller: dall’inferno al paradiso in un anno e mezzo

Sebastien Haller è stato il match-winner della finale di Coppa d’Africa: la favola dell’attaccante che ha sconfitto una brutta malattia. 

Il calcio è ancora in grado di regalarci autentiche favole come quella che arriva dalla finale di Coppa d’Africa, vinta dalla Costa d’Avorio grazie a un gol iconico di Sebastien Haller. Un segno del destino per un giocatore che fino a poco tempo fa combatteva contro una brutta malattia e oggi è diventato l’eroe del suo paese completando nel modo più emozionante la sua rinascita.

Uno dei momenti più belli della sua vita, il trasferimento al Borussia Dortmund dopo essere esploso con la maglia dell’Ajax, si è trasformato nel peggiore incubo. A distanza di pochi giorni dal suo arrivo, a seguito di un malore durante uno dei primi allenamenti, arriva la doccia gelata che stravolge tutto.

Gli esami di accertamento rilevano un tumore ai testicoli che costringe l’attaccante a mettere da parte i sogni della sua carriera e iniziare una battaglia fuori dal campo. Dopo mesi di lotta e sofferenze, dove si sottopone a un paio di operazioni e cicli di chemioterapia, alla fine ne esce vincitore riuscendo a tornare a fare quello che più ama e per cui è cresciuto.

Haller, che favola: la gloria meritata in Coppa d’Africa

Circa un anno e mezzo fa era sdraiato su un lettino d’ospedale e in quelle settimane, nonostante abbia dimostrato di essere un grande guerriero, probabilmente anche solo per un attimo ti passa nella testa il pensiero di non farcela. D’altronde, anche se ci metti tutta la volontà del mondo, in questi casi serve anche un po’ di fortuna e devi sempre mettere in conto, seppur in piccolissima percentuale, un triste finale.

Coppa d'Africa, Haller protagonista dopo la malattia
Sebastien Haller, attaccante del Borussia Dortmund (LaPresse) – TVPlay.it

Non solamente collegato alla morte, lo scenario più tragico, ma in generale alle aspettative future soprattutto per un calciatore professionista che deve per forza essere in buone salute per poter svolgere la propria attività. Nel gennaio 2023 però arriva la notizia più bella, ovvero il via libera ufficiale per tornare ad allenarsi col Borussia Dortmund che nel frattempo l’ha aspettato riaccogliendolo a braccia aperte.

Dopo aver svolto il ritiro invernale con la squadra, senza alcun tipo di problema, il 22 gennaio fa il suo esordio ufficiale con i gialloneri in Bundesliga. Un traguardo già enorme per Haller che inizia a segnare anche i primi gol fino alla definitiva gloria in Nazionale dove prima decide la semifinale col Congo e poi completa la rimonta sulla Nigeria trascinando la Costa d’Avorio al trionfo in Coppa d’Africa davanti alla sua gente. Una vicenda incredibile per un giocatore nato nei pressi di Parigi, che ha fatto tutta la trafila con la Francia a livello giovanile, ma anche di sangue africano scegliendo proprio la nazionalità della madre per scrivere la storia.

Impostazioni privacy