Gabbia, l’outsider che non ti aspetti: il Milan vola grazie al difensore | L’analisi

Dal suo ritorno a Milan, il giovane difensore ha ridato stabilità e organizzazione alla difesa rossonera: i numeri sono dalla sua parte.

Milan, capitolo secondo. La band di Stefano Pioli batte il Napoli è incasella la quinta vittoria consecutiva nelle ultime sei partite. Numeri straordinari che hanno rilanciato la classifica dei rossoneri, attualmente a -1 dalla Juventus seconda, in attesa dell’impegno di questa sera contro l’Udinese. Insomma, il Milan sta battendo colpo su colpo superando anche compagini di tutto rispetto come Roma (3-1 a San Siro) e Napoli. L’obiettivo, dunque, è quello di continuare a insidiare la squadra di Massimiliano Allegri per giocarsi il secondo posto in classifica.

Troppo complicato, invece, pensare di insidiare un Inter sempre più lanciata verso lo scudetto e reduce da grandi vittorie e soprattutto prove di forza assolute, l’ultima proprio sabato all’Olimpico con la Roma. In casa rossonera, nonostante una difesa che nelle ultime giornate si è dimostrata piuttosto vulnerabile, a brillare è stato Matteo Gabbia, l’outsider voluto da Pioli e autentico portafortuna. Con lui in campo, infatti, il Milan non ha ancora perso in Serie A in questo 2024 (5 vittorie e 1 solo pareggio), a dimostrazione di una crescita, non solo di squadra ma anche individuale, che è sempre più tangibile.

Gabbia, che numeri dal suo ritorno al Milan

Un ruolo, quello di Gabbia, che riprende molto da vicino quello di Daniele Rugani alla Juventus: un difensore che parte spesso indietro nelle gerarchie ma che, quando chiamato in causa, raramente delude. Gabbia, dopo l’esperienza di 6 mesi al Villarreal, ha deciso di tornare in rossonero per rinforzare una difesa falcidiata da infortuni e assenze. Si è messo subito a disposizione e, in coppia con Kjaer, ha trovato rapidamente l’alchimia giusta per ridare un po’ di stabilità in più alla squadra. Sempre nelle ultime sei giornate, il Milan ha subito ben 7 reti, ma nonostante ciò non ha mai perso e ha dovuto arrendersi al pareggio soltanto contro il super Bologna di Thiago Motta.

Gabbia
Matteo Gabbia, il difensore che non ti aspetti in casa Milan – Foto Twitter – TvPlay.it

Due invece le partite terminate con un clean sheet, a Empoli e ieri sera contro il Napoli di Mazzarri. Ma quel che stupisce di questo Milan è la capacità di saper ribaltare le situazioni a proprio favore. Contro Udinese e Frosinone, ad esempio, seppur in svantaggio, i rossoneri sono riusciti a strappare tre punti importantissimi da campi sempre complicati. In attesa dei rientri dei vari Thiaw, Tomori e Kalulu, Stefano Pioli sembra aver finalmente trovato la sua giusta dimensione difensiva nell’ottica della continuità. Con un Matteo Gabbia così solido e concreto, il Milan è in buone mani, ma non solo: si è ritrovato e punta forte al secondo posto in classifica.

 

Impostazioni privacy