Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

TOTTI: “BENE LUKAKU E DYBALA. DE ROSSI HA CAMBIATO ROTTA ALLA ROMA, NON ERA SEMPLICE”

Francesco Totti

In occasione dell’evento CUR in Campo 2024, il format benefico di “Calcio – Ultimi Romantici”, di cui TVPLAY è partner, Francesco Totti ha rilasciato un’intervista esclusiva ai nostri microfoni

CUR IN CAMPO EVENTO IMPORTANTE, RIVEDO VECCHI AMICI” – “Questa partita è importante, ritrovo vecchi amici ed ex calciatori. Queste giornate sono più importanti di una partita di calcio e noi siamo sempre i primi ad accettare quest’eventi. Fortunatamente ne facciamo molte di queste partite, ci vediamo abbastanza spesso. Però incontrarsi in un campo verde, dove siamo cresciuti, è sempre bello”.

PER EURO 2024, GRUPPO VIENE SEMPRE PRIMA DEL SINGOLO. SPERIAMO CHE L’ITALIA FACCIA BENE” – “Penso che quando c’è una competizione così importante come l’Europeo, il gruppo viene prima del singolo. La squadra è forte, ha un grande allenatore e speriamo l’Italia possa fare bene”.

“DE ROSSI HA CAMBIATO ROTTA ALLA ROMA, NON ERA SEMPLICE” – “De Rossi ha fatto un percorso positivo. Anche perché quando entri a metà campionato, non è mai semplice. Però è stato bravo a cambiare rotta. Non è riuscito a ad ottenere quello che tutti noi speravamo. Però alla fine ha fatto un buon campionato”

DISPIACE CHE RANIERI ABBIA DATO ADDIO AL CALCIO, MA ERA GIUSTO FINIRE COSI’ DOPO QUEST’IMPRESA CON IL CAGLIARI” – “Purtroppo è arrivato anche il momento di mister Ranieri, ha preso questa decisione, dispiace a tutti che abbia lasciato il calcio. Dopo quest’impresa con il Cagliari penso che era giusto e doveroso finire in questo modo”.

28 MAGGIO PER ME GIORNO BELLO E BRUTTO” – “Sette anni dal mio ritiro sono tanti. Il 28 maggio è un allo stesso tempo bello e brutto. Però va ricordato perché ho giocato sempre con una sola maglia, quella che ho sempre tifato e sognato. Con la Roma è stato un amore reciproco, era giusto e doveroso contraccambiare in questo modo”.

DISPIACE PER MISTER DI FRANCESCO, NON MERITAVA LA RETROCESSIONE” – “Le parole sono poche, mi dispiace per Di Francesco, non meritava la retrocessione. Purtroppo le squadre devono andare in Serie B, fino alla fine ha provato a combattere. Sfortunatamente non è riuscito a restare in Serie A”.

LUKAKU E DYBALA, STAGIONE POSITIVA. NOI ROMANISTI SPERAVAMO IN UN’ALTRA FINALE” -“Stagione positiva per Lukaku e Dybala, anche se noi romanisti speravamo di poter arrivare fino alla fine e di ottenere un’altra finale (Europa League ndr). Siamo contenti così e si pensa al prossimo anno”

 

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Impostazioni privacy