Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Napoli, l’inizio di una nuova era: le 5 migliori partite del 2022

Napoli

Napoli stellare, che conclude il 2022 nel miglior modo possibile, con prestazioni super e risultati che continuano a far sognare i tifosi.

Accantonare il passato non è mai semplice. Se poi in quel recente lasso di tempo si è consentito ai tifosi di sognare, tutto diventa ancora più complicato. Nel calcio si sa, ci si affeziona ai calciatori, si confida in loro, nella speranza che possano consentire alla propria squadra del cuore di vincere. E’ ciò che è accaduto al Napoli in questi anni. Con il passar degli anni, si era però giunti ad un punto dove era fondamentale apportare una rivoluzione.

Napoli
Festeggiamenti Napoli (Ansa)
E così, via i punti cardini del passato come Koulibaly, Insigne e Mertens, e sono giunti calciatori come Kim, Kvaratskhelia, Ndombele, Raspadori e Simeone. Cinque calciatori che hanno dato un nuovo impulso alla squadra di Luciano Spalletti, consentendo ai tifosi partenopei di ritornare a sognare come veniva fatto con la squadra di Maurizio Sarri.

Napoli, le 5 migliori partite del 2022

Quando si pensa al Napoli attuale, non si può far altro che sognare e ricordare tutti i momenti belli vissuti negli ultimi mesi grazie alla squadra di Spalletti. Prestazioni sontuose, che ci si ricorderà per sempre, perché ha consentito agli azzurri di terminare il girone di Champions League da primi in classifica e di arrivare alla pausa per Qatar2022 da capolista, staccando di 8 punti il Milan campione d’Italia e di 11 punti Inter e Juventus.
Napoli
Raspadori (Ansa)
Insomma, una serie di prestazioni vincenti che hanno generato un tourbillon di emozioni difficili da spiegare. Difatti, come si fa a raccontare le emozioni provate nella vittoria interna contro il Liverpool per 4 a 1. I gol di Anguissa e Simeone, così come la doppietta messa a segno da Zielinski: tutti attimi memorabili, stampati nelle menti dei tifosi.
Come fare a descrivere le due vittorie contro l’Ajax? 10 gol in due partite, dove a primeggiare è il gioco spumeggiante degli azzurri, che hanno permesso a Raspadori di mettere in risalto tutte le sue qualità tecniche.
Una squadra, quella partenopea, che ha incantato per il suo gioco ma anche per la sua capacità di adattamento. Un esempio? La splendida vittoria in zona cesarini contro il Milan di Stefano Pioli. Una conquista importante, su un campo difficile, che ha dimostrato come questo gruppo sia cresciuto anche dal punto di vista mentale.
Prestazione superba e di spessore, la squadra di Spalletti l’ha offerta contro l’Atalanta di Gasperini, vincendo di rimonta e dimostrando, così come a ‘San Siro’, di saper leggere le partite e soffrire nei momenti giusti.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Gestione cookie