Top 11, scelti i migliori del mondo: solo uno gioca in Serie A

Top 11, scelti i migliori del mondo: solo uno gioca in Serie A

L’Equipe ha dato una succosa anticipazione su chi andrà a contendersi il Pallone d’Oro 2023, nella top 11 anche un giocatore della Serie A.

Un anno di calcio sta per concludersi e si tirano le somme. Gli uomini copertina di questa stagione sono stati in molti casi francesi. Se pensiamo alla Champions League Ancelotti deve molto a Karim Benzema, che ha letteralmente trascinato il Real Madrid fino alla finale. Sopra di tutti ora c’è ovviamente Messi che ha avuto la meglio di un Kylian Mbappé stratosferico. In Italia il Milan ha vinto soprattutto grazie ai gol pesanti di Olivier Giroud. Non è lui il giocatore della Serie A nella speciale Top 11 diramata da L’Equipe.

messi mbappe top11-seriea-tvplay.it-20221226-ansa
Messi e Mbappé, ovviamente nella top 11 del 2022.

Il Mondiale in Qatar nel 2022 ha sconvolto il calcio per come lo conoscevamo. C’era molto scetticismo infatti sul collocare la Coppa del Mondo tra novembre e dicembre. Senza dimenticare gli scandali e le contraddizioni di FIFA e Qatar sui diritti sociali, l’edizione ha anche effettivamente regalato una finale epica, già nella storia.

France Football aveva già assegnato il Pallone d’Oro a Benzema, deus ex machina del Real Madrid campione d’Europa. Ora però è chiaro che chi punta a vincerlo nel 2023 dovrà riuscire a fare qualcosa di più memorabile di quanto già compiuto da Messi, impresa non semplice. Nel frattempo però un’altra testata transalpina, L’Equipe, ha diramato la formazione dei migliori 11 del 2022.

La top 11 del mondo, chi è “l’eletto” della Serie A

Iniziamo dai più ovvi, che sono naturalmente Lionel Messi e Kylian Mbappé, che sarà curioso rivedere allenarsi insieme quando torneranno entrambi a vestire la maglia del PSG. Il compagno d’attacco di Mbappé é naturalmente Benzema, il grande assente della manifestazione.

top11-seriea-tvplay.it-20221226-ansa
De Bruyne e Courtois, compagni di nazionale nel Belgio. (TVplay.it)

A centrocampo non può mancare ovviamente Modric, luce del Real Madrid e della nazionale croata. Insieme a lui l’ex compagno di squadra Casemiro. Il brasiliano, tra l’altro autore del gol vittoria contro la Svizzera, in estate ha lasciato i Blancos per il Manchester United, per la cifra di 70 milioni. Ad ultimare l’assetto di centrocampo un altro “prevedibile”, De Bruyne, nonostante il Mondiale molto al di sotto delle aspettative del Belgio.

Il portiere ovviamente non può che essere Courtois del Real Madrid, che ha quasi vinto da solo la finale di Champions League. “Quasi” solo perché, per ovvie ragioni, non è stato lui a segnare il gol decisivo, ma in quella partita in effetti ci mancava solo che segnasse. La linea difensiva è composta da Walker del Manchester City, ovviamente van Dijk (Liverpool), Gvardiol del Lipsia autore di un ottimo Mondiale e da Theo Hernandez del Milan. E’ il “treno” della fascia sinistra rossonera dunque il miglior terzino sinistro al Mondo, secondo L’Equipe.

Gestione cookie