Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Inter, i giocatori in cerca di riscatto nel 2023: i 5 flop

Romelu Lukaku

Il 2023 può anche essere l’anno del riscatto per diversi giocatori dell’Inter. Da De Vrij a Lukaku, ecco chi deve svoltare nel nuovo anno.

Il rendimento dell’Inter nelle ultime stagioni è sempre stato di altissimo livello. Dalla vittoria dello scudetto con Antonio Conte in panchina, fino ad arrivare ai trionfi in Supercoppa e in Coppa Italia targati Simone Inzaghi. Anche i nerazzurri hanno però conosciuto diversi momenti di difficoltà, come ad esempio il mancato scudetto della passata stagione, o l’inizio a singhiozzo del campionato in corso.

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku, attaccante dell’Inter (ANSA)

Tra i principali problemi riscontrati da agosto ad oggi c’è sicuramente il mancato apporto di alcuni calciatori che hanno pagato un rendimento decisamente inferiore alle aspettative.

Inter, i 5 flop in cerca di riscatto

inter correa tifosi tvplay 20221118 ansa
Joaquin Correa, attaccante dell’Inter (ANSA)

Tra questi c’è Samir Handanovic. Il portierone sloveno, con circa 450 presenze in maglia Inter, ha ormai perso la titolarità. I 38 anni sulla carta d’identità e qualche errore di troppo in partite importanti, hanno convinto Inzaghi all’avvicendamento tra i pali. Handanovic è, e resterà, una bandiera nerazzurra, ma il suo rendimento nell’ultimo anno e mezzo può considerarsi decisamente un flop. Il suo futuro, inoltre, è sempre più lontano da Milano.

Nella lista di chi dovrà migliorare il proprio rendimento c’è anche Stefan De Vrij. Il difensore olandese è finito troppo spesso sul banco degli imputati a causa di qualche errorino evitabile. Anche nell’inizio di stagione particolarmente complicato, De Vrij non ha garantito quella solidità a cui aveva abituato tutti. Non è un caso che sia stato spesso lui al centro del reparto difensivo interista che ha già subito 22 gol in campionato.

Ci si aspettava di più anche da Robin Gosens. L’esterno tedesco è arrivato all’Inter da infortunato e ha faticato parecchio ad entrare nei meccanismi tattici voluti da Simone Inzaghi. L’ex Atalanta non si è riuscito ad imporre come si pensava, e nonostante alcune prestazioni di ottimo livello, il tecnico dell’Inter spesso gli preferisce Dimarco. La recente tournee a Malta ha però messo in mostra un Gosens decisamente più brillante, tanto che anche la dirigenza ha deciso di toglierlo dal mercato. Il 2023 potrebbe essere l’anno del suo riscatto, con l’obiettivo di prendersi definitivamente un posto nell’ambiente nerazzurro.

A chiudere la lista ci sono i due attaccanti: Romelu Lukaku e Joaquin Correa. Il belga, tornato all’Inter dopo una stagione in Inghilterra, non ha praticamente dato apporto offensivo alla squadra. Troppi infortuni l’hanno costretto a saltare quasi tutto il girone d’andata. Romelu si è rivisto in campo solo nel Mondiale in Qatar, mettendo in mostra, però, una condizione fisica deficitaria, con tanto di numerosi errori sottoporta. Il nuovo anno rappresenta un nuovo inizio per lui: obiettivo tornare decisivo come una volta.
Rendimento all’insegna della discontinuità anche per Joaquin Correa. Il talentuoso argentino avrebbe tutto per spaccare costantemente le partite, ma pecca in incisività e determinazione. Molti dei tifosi interisti ne chiedono la cessione e questo è rappresentativo delle difficoltà dell’ex Lazio. Il 2023 dell’argentino dovrà coincidere con numeri migliori, se no il suo addio è pressoché certo.

Gestione cookie