Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Serie A, chi ha speso di più sul mercato? La classifica delle big

Serie A, chi ha speso di più sul mercato

Dopo mesi di trattative si è concluso il calciomercato: la classifica delle squadre di Serie A che hanno speso di più nella sessione estiva.

Da qualche ora si è ufficialmente chiusa una ricchissima sessione di calciomercato che ha visto protagoniste tante squadre italiane. Il potere economico non è paragonabile a quello per esempio della Premier League ma le big di Serie A si sono sapute difendere, rinforzando la propria rosa con operazioni di tutto rispetto.

In particolare il Milan, una delle regine dell’estate, che anche grazie all’incasso della cessione di Tonali si è letteralmente scatenato chiudendo una serie di colpi in entrata. Per distacco i rossoneri sono il club che ha fatto il maggior numero di acquisti, quello che ha speso di più e anche quello con il saldo più negativo (-45 milioni)

C’era da aspettarselo dopo una spesa totale di 114 milioni di euro per mettere a disposizione di Pioli una lunga lista di nuovi giocatori che hanno entusiasmato i tifosi e stanno subito lasciando il segno in campo. Si poteva pensare che il Diavolo, dopo l’addio di Maldini e Massara, potesse essere un po’ limitato a livello economico e invece Gerry Cardinale ha smentito tutti, aprendo il portafoglio.

Serie A, tutte le cifre del mercato: il saldo delle squadre

Da ora si pensa solamente, o quasi, al campo perché il mercato nelle principali leghe europee è terminato ma ci sono ancora tanti giocatori svincolati e soprattutto lo spettro dell’Arabia Saudita, dove le trattative chiuderanno il 7 settembre. In ogni caso si può fare un punto generale su quanto successo in questi mesi molto intensi e pieni di colpi di scena.

Serie A, il saldo economico delle squadre
Benjamin Pavard, nuovo acquisto dell’Inter (LaPresse) – TVPlay.it

Basta dare un primo sguardo alle cifre finali per capire la filosofia utilizzata dalle varie società italiane. Non tutte si sono mosse alla stessa maniera ma come sempre le big si sono prese la scena anche se non mancano le sorprese. Alle spalle del Milan, comprendendo anche il pagamento dei riscatti di alcuni giocatori, c’è il Napoli che ha tirato fuori 99 milioni di euro (con un saldo negativo di -26,5).

In terza posizione, a completare il podio delle più “spendaccioni”, c’è la Juventus che nonostante abbia fatto poche operazioni recita un 79,6 milioni di passivo e a sua volta un saldo negativo di -21,6. Poi al quarto posto troviamo l’Atalanta che ha sì sborsato 68,5 milioni per i suoi acquisti ma, come al solito, ha fatto fruttare tantissimo le sue uscite chiudendo con il saldo maggiore di tutte con +87 milioni di guadagni.

La Dea si conferma il club italiano più virtuoso sul mercato ma anche l’Inter quest’estate non è da meno. I nerazzurri infatti, a fronte di una spesa totale di 64,25 milioni, sono riusciti a creare profitto per 68 milioni con l’addio di diversi giocatori. Infine ci sono le due romane, partite malissimo in campionato, con la Lazio al sesto posto (35,96 milioni) e un saldo positivo di 12,3 mentre la Roma è andata al risparmio essendo addirittura la 17esima squadra di questa speciale con appena 9,3 milioni spesi, non considerando gli ingaggi, con un ricavo totale di 63,7 milioni.

Gestione cookie