Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Tonali, il Milan sapeva tutto? Il Newcastle rompe il silenzio

Tonali

Il passaggio di Tonali al Newcastle ha arricchito le polemiche su una possibile conoscenza pregressa da parte del Milan dei ‘vizi’ del centrocampista: la situazione.

Il trasferimento di Sandro Tonali è stato senza dubbio uno dei più chiacchierati dell’ultima sessione di calciomercato estivo. I 70 milioni di euro entrati nelle casse del Milan hanno infatti consentito alla dirigenza di rinforzare la squadra in diversi reparti ritenuti piuttosto ‘fragili’. Il centrocampista azzurro è stato accolto come un top player assoluto da parte della sua nuova squadra. Sin dalle prime partite i tifosi del Newcastle, infatti, gli hanno riservato cori e sostegno incondizionato, tanto da trasformarlo in un vero e proprio idolo.

Il caso scommesse che ha però investito il calcio italiano è finito per colpire anche la Premier League. Sì perché Tonali è stato squalificato per 10 mesi e salterà dunque tutta l’attuale stagione. Nonostante ciò sia la dirigenza del Newcastle che i tifosi hanno continuato a sostenere il proprio calciatore, facendolo sentire ugualmente partecipe in un momento personale non particolarmente semplice per il centrocampista. Tutto quanto è accaduto ha ovviamente portato gli appassionati di calcio a pensare che il Milan fosse al corrente dei vizi di Sandro Tonali e per evitare ripercussioni abbia dunque deciso di cederlo.

Tonali, il Newcastle prende posizione

La verità sulla questione Tonali probabilmente non si saprà mai. La dirigenza rossonera ha sempre smentito le presunte accuse e ha fatto capire che la cessione del centrocampista fosse stata operata per finanziare poi il mercato in entrata. Ed effettivamente sembra proprio che l’intenzione del Milan fosse quella. L’addio del classe 2000 ha lasciato tanta delusione ai tifosi del Diavolo, ma da un punto di vista economico è stata necessaria per rinforzare la squadra, in particolare in alcuni reparti che mostravano delle defezioni.

Tonali
Il centrocampista del Newcastle e della Nazionale azzurra Sandro Tonali – TvPlay.it

Anche il ds del Newcastle Ashworth ha voluto rispondere alla domanda sulla presunta conoscenza pregressa, da parte del Milan, delle situazioni extra campo di Tonali. “Cosa sapeva il Milan al momento della trattativa? È davvero difficile per me entrare nel merito di quello che fanno o non sanno gli altri club. Tutto quello che possiamo fare è guardare alla nostra indagine interna e al nostro processo interno”. Insomma, parole che dimostrano come il club inglese voglia distaccarsi dal creare polemiche che, probabilmente, non avranno mai una risposta. Il Newcastle continua a sostenere il suo calciatore e non vede l’ora di riavere in campo uno degli innesti più onerosi operati dalla dirigenza negli ultimi anni, come ha rivelato lo stesso Ashworth: “E’ un top player e un grande acquisto, ci mancherà“.

Gestione cookie